Bruno Giordano, ex giocatore del Napoli, ha parlato a TuttoMercatoWeb, durante “Maracanà”, ecco le sue parole:

Il Napoli deve aver paura di questa Juve?

“No, ma sempre rispetto. Non credo sarà la partita della paura, credo che vorranno dare un segnale ancora più importante il campionato queste due squadre. Vedo una partita equilibrata, gli episodi potranno essere decisivi. Ricordo il gol di Maradona con quella punizione in area che arrivò a interrompere 8 vittorie di fila della Juve. Magari anche la scaramanzia può giocare qualcosa”.

 

Elmas la sorpresa? E Fagioli può essere un punto debole?

“Non credo, ormai ha rotto il ghiaccio e ha compagni che possono aiutare Fagioli. Il pubblico di Napoli ti può condizionare, ma non solo lui ma chiunque. Il Napoli ha avuto in diverse partite la certezza che è una grande squadra e che può essere l’anno giusto. Io credo che Elmas sia il jolly perfetto, difficilmente partirà dall’inizio ma è uno in corsa che può fare qualcosa”.

 

Cosa può fare la differenza?

“Chi vince più duelli personali fa sua la partita. Sotto l’aspetto tecnico e tattico si conoscono a memoria. Sarà importante lo stato di forma dei giocatori”.

 

Chiesa può essere l’uomo decisivo per la Juve?

“Mi fido della gestione di Allegri, non credo abbia ancora il ritmo per 90′, lui poi si basa molto sull’aspetto fisico. Piano piano tornerà titolare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui