Zazzaroni: “Napoli, con la Juve non sarà decisiva, l’Inter è fuori dalla lotta”

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, è intervenuto a Ottochannel (canale 16) nel corso della
trasmissione “La Domenica Azzurra”, in programma ogni domenica alle 21. Queste le sue parole:

“La vittoria con la Sampdoria è stata importante anche se ha lasciato dietro di sè qualche inquietudine. Dopo il ko con l’Inter era fondamentale vincere e così è stato, azzerando gli effetti della sconfitta del Meazza. -afferma Zazzaroni – Ho visto in crescita Lobotka e Anguissa, Kvaratskhelia è invece ancora in ritardo, meno lucido, non tenta le giocate, forse un po’ scarico, speriamo che il giocatore che ha dato tantissimo nella prima parte recuperi in fretta. -prosegue Zazzaroni.

Spero che sia soltanto un momento derivante dalla sosta, ci sono due elementi da considerare: innanzitutto i difensori avversari stanno imparando a conoscerlo, lo studiano e lo aspettano, e in secondo luogo deve tornare ad avere coraggio, ad avere quella intraprendenza che è stata il suo grande valore aggiunto.

L’Inter con il pari di Monza è quasi definitivamente fuori dai giochi, il Napoli dovrà vedersela con Juve e Milan ma, in questo momento, soprattutto con se stesso. -continua Zazzaroni – Ha un vantaggio considerevole e le altre non convincono fino in fondo dal punto di vista delle prestazioni. Con la Juve non è determinante ma
molto importante. La Juve non subisce gol? Sì, ma qualche volta è anche questione di fortuna, come è capitato a Cremona, dove ha rischiato molte volte”.

Conclude Zazzaroni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui