Eduardo Chiacchio, avvocato, ha parlato a “Forza Napoli Sempre”, su Radio Marte, di seguito le sue parole:

“Ritengo che gli scontri tra tifosi del Napoli e della Roma non produrranno alcun riverbero sul campionato. Perché i fatti si sono verificati lontanissimo dal campo di gioco, da quella che è la possibilità preventiva e cautelativa concessa ad una società. Un club non può essere ritenuto responsabile, anche in via oggettiva, di fatti che si verificano in contesti completamente lontani ed estranei al luogo dove svolge la propria attività. Poi la gara non era Napoli-Roma, quindi non si può riferire ad un evento sportivo. Il Daspo è un provvedimento di natura amministrativa che non c’entra con il fatto sportivo. Quindi può essere inflitto in qualunque momento e per qualsiasi motivazione. Forse saranno presi provvedimenti seri di natura penale nei confronti dei responsabili. Sicuramente potranno invece vietare le trasferte perché sarebbe un provvedimento di natura politica, preventiva e cautelativa, adottato dal Prefetto o dal Questore di competenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui