NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Scarlato: "Napoli, ci sono due scontri diretti molto importanti, contro Inter e Juve. Se gli azzurri...''

 Scarlato:  "Napoli, sei strabiliante! Kim mi ha impressionato tantissimo, Osimhen è determinante"



Gennaro Scarlato, ex difensore del Napoli, ha rilasciato un'intervista a Napoli Magazine.Com. Queste le sue parole:

"Dopo la sosta, mi auguro che il Napoli possa ripartire nello stesso modo con cui ha concluso la prima parte della stagione. -afferrma Scarlato - Nei primi giorni di gennaio ci sono due scontri diretti molto importanti, contro Inter e Juventus. Se il Napoli riesce a non perdere queste due partite mantiene una buona distanza dalle inseguitrici e gli 8 punti di vantaggio sul Milan rappresentano, per ora, un buon bottino. Spalletti ha inciso in maniera importante, cambiando il sistema di gioco e passando al 4-3-3. Il mister ha valorizzato i calciatori che erano gia' presenti in rosa ed in piu' ne sono arrivati dei nuovi che lo hanno aiutato a realizzare il suo calcio in maniera piu' incisiva. -prosegue Scarlato - E' normale che quando in una squadra ci sono 6-7 calciatori importanti la voce di rilievo diventa quella dell'allenatore, in questo caso di Spalletti


Osimhen e' determinante. Pensavo che dopo l'infortunio trovasse meno spazio ed invece si e' riconquistato subito il posto, mostrando a tutti la sua forza. Puo' essere anche lui la chiave per lo scudetto. In Champions, nella fase a gironi, il Napoli e' stato tra i migliori in assoluto. E' chiaro che, sulla carta, quella contro l'Eintracht Francoforte puo' sembrare una doppia sfida alla portata, ma bisogna fare attenzione. -continua Scarlato - Credo comunque che gli azzurri possano arrivare lontano. Mi ha impressionato molto Kim, non lo conoscevo: ho visto un calciatore molto concentrato, molto veloce in fase di impostazione e bravo a leggere tutte le situazioni che possono crearsi in fase difensiva. Non era facile sostituire Koulibaly. Il centrocampo del Napoli e' uno dei migliori d'Europa. 


Lobotka e' imprescindibile, chiude tutte le linee di passaggio e detta i tempi a centrocampo. E' un giocatore straordinario. Anche Anguissa ha fatto molto bene. Lo stesso Ndombele, dopo aver trovato un po' di condizione, e' tornato molto utile. Zielinski ha trovato il suo ruolo, ovvero quello di mezz'ala. Elmas si e' fatto trovare pronto, dopo un inizio non semplice. -rimarca Scarlato - Meret e' un portiere di assoluto valore, quest'anno non ha alternative e sta dimostrando di essere un estremo difensore di livello. Tutta la difesa, ad onor del vero, sta dando una mano all'intera squadra. Se pensiamo a Juan Jesus e Ostigard, e' apparso abbastanza evidente che non abbiano fatto sentire la mancanza di Rrahmani. Noto un pizzico di gelosia da parte degli avversari del Napoli nel non ammettere l'evidente superiorita' degli azzurri, soprattutto per il bel gioco espresso. -ritiene Scarlato - La sosta fara' bene al Napoli, come alle altre squadre. E' come se ripartisse un altro campionato. Si e' chiuso un ciclo di 8-10 anni, penso che sarebbe fantastico se questo nuovo ciclo che si aperto cominciasse con uno Scudetto


Triplete? La vedo abbastanza difficile. La Coppa Italia e' stata già vinta nel corso degli anni. Questo Napoli e' strabiliante, deve avere rispetto di tutti ma non deve temere nessuno. Sara' importante ripartire col piede giusto".

Conclude Scarlato

Nessun commento: