NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Cesari e Sabatini su Argentina-Francia ed Inter- Napoli

 


A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Graziano Cesari, ex arbitro.

“Argentina-Francia a Szymon Marciniak? Mi convince perchè è l’unico possibile. Dei 37 arbitri portati al Mondiale, 17 non li avrei neanche convocati, degli altri sappiamo cosa è successo per cui la finale doveva essere diretta da Marciniak oppure Orsato. 

Le innovazioni? Ma speriamo! Il challenge deve arrivare assolutamente, così come la chiamata, il tempo effettivo e l’audio dei colloqui tra arbitro e Var. Lo pretendono tutti, anche gli arbitri lo vogliono. Al di là delle prime vicissitudini del Var e al posto che è costato a Rizzoli in quel colloquio Orsato-Valeri, bisogna spiegare le decisioni, la gente non ci sta più. Negli anni, la funzione dei moviolisti ha fatto capire che il regolamento si può spiegare e quindi quando prendi una decisione al Var e la vai a spiegare si è tutti più sereni. Ampio spazio anche al tempo effettivo e poi la chiamata di chi è in panchina è assolutamente necessaria. 

Se si gioca troppo? 50 partite all’anno prima un calciatore le giocava in due stagioni, ma i guadagni di oggi sono nettamente superiori di quelli di una volta. E’ come quando fai lo straordinario in ufficio e guadagni di più. Le sostituzioni le aumenterei a 7, così anche le società sono portate ad allargare la rosa.

Inter-Napoli del 4 gennaio la farei arbitrare a Mariani. Sta facendo molto bene anche in Champions”.

 

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Sandro Sabatini, giornalista

“Argentina-Francia? L’aspettò, la guarderò e sono curioso di vedere quanto francesi avranno la febbre. Qualcuno ha detto il virus dei cammelli, la Fifa vuole che si giochi, hanno fatto un pò come gli pare, ma si giocherà. L’Argentina ha una tattica: dare la palla a Messi. Lautaro, Paredes e Di Maria escono sconfitti da questo Mondiale, gli “italiani” della Francia, invece, escono ingigantiti. Non mi piacciono i paragoni, i giganti come Maradona, li lascerei dove sono, ma capisco che c’è un certo fascino. Tengo bello vivo il ricordo di Maradona, ho avuto il privilegio di vederlo giocare ed ho visto anche Messi, ma Maradona era un’altra cosa. Con questo non sto dicendo che Messi non è bravo. Credo sia favorita la Francia, ma vincerà l’Argentina, ma credo sia la finale più equilibrata. Bizzotto e Rimedio sono due grandi professionisti, Di Gennaro non è lì per caso, ha fatto la seconda voce con Piccinini anche nella finale qualche anno fa. E’ evidente che Adani colora la sua telecronaca, ma come commento tecnico, credo che Di Gennaro sia superiore. 

Come si ripresenteranno le squadre di Serie A è il dubbio di tutti, la sensazione è che il 4 gennaio comincerà un nuovo campionato perchè 2 mesi di sosta significa fermarsi per tanto tempo. All’inizio ci sarà qualche sorpresa in base alla preparazione delle singole squadre, ma poi verranno fuori i valori tecnici. Lautaro e Brozovic giocheranno il 4 gennaio, credo che 15 giorni di riposo vadano più che bene, poi magari avranno qualche giorno in più ad agosto, non credo proprio che l’Inter si presenterà contro il Napoli senza Lautaro e Brozovic”.

 

Nessun commento: