NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

EDITORIALE

SPECIALE TERZO TEMPO TV

CdS, Nerozzi: ''Juventus, i reati contestati sono seri perché è una società quotata in borsa e...''

Nerozzi: ''È chiaro che i reati contestati sono seri perché la Juve è una società quotata in borsa e dare delle false informazioni alla borsa la cosa è seria''


A Radio CRC, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Massimiliano Nerozzi, giornalista del “Corriere della Sera”. Queste le sue dichiarazioni:

“Le intercettazioni sui dirigenti della Juventus? Quando finiscono le intercettazioni sui giornali, vengono spesso paragonate ai gossip, in questo caso ci sono le intercettazioni per una serie di cose. -afferma Nerozzi - Anche se non è possibile dare delle valutazioni ai giocatori qui ci sono le intercettazioni che danno un’interpretazione. È stato chiesto il processo per i vertici della Juventus. È chiaro che i reati contestati sono seri perché la Juve è una società quotata in borsa e dare delle false informazioni alla borsa la cosa è seria. -prosegue Nerozzi - A noi risulta che il presidente designato che è Gianluca Ferrero una delle prime telefonate la farebbe ad Alex Del Piero. 


Una telefonata adesso a Del Piero non è ancora stata fatta, poi bisogna vedere cosa vuole fare lui perché sarebbe impegnativo. Sarebbe una mossa abbastanza furba, perché una volta sistemati i conti, una figura come l’ex capitano avvicinerebbe i tifosi della Juve alla società in un momento di difficoltà. -continua Nerozzi - Cosa può succedere alla Juventus sotto l’aspetto sportivo? Per quanto riguarda le plusvalenze non so quanto le possano fare, ma secondo me si poteva aspettare la fine dell’inchiesta. Piuttosto immagino che possano esserci discussioni sportive sulla manovra stipendi, perché con le due manovre stipendi la Juventus ha fatto due operazioni non corrette a bilancio. 


Questi stipendi non sono stati contabilizzati e questo è un falso in bilancio. Il 27 dicembre c’è l’assemblea della Juve che dovrà approvare il bilancio e vedremo se verranno modificati gli importi perché ci sono dei giocatori che risulta non siano stati mai pagati. Se falsifichi i dati contabili questo potrebbe avere effetti sull’iscrizione al campionato”.

 Conclude Nerozzi

Nessun commento: