A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio di
Umberto Chiariello, è intervenuto
Eugenio Albarella, preparatore atletico. Queste le sue parole:


“Napoli-Lille? In questo momento, avere una settimana o dieci giorni di
vantaggio di condizione è tanta roba, a livello di ritmi, ma non dimentichiamo
che le amichevoli estive del Napoli non sono state brillanti, non mi preoccuperei
più di tanto. -afferma Albarella – Da quello che ho potuto osservare da lontano, il lavoro a secco è
molto meno, a grandi linee mi sembra aver capito che il Napoli ha lavorato
molto sui piani B e C a livello di organizzazione di gioco e questo ha portato
ad uno scarso equilibrio. -prosegue Albarella – Non starei lì a preoccuparmi perché è questo il
momento per poter provare nuove idee alternative a quelli che possono essere i
piani gara di questo periodo. Un allenatore attento come Spalletti sta
lavorando soprattutto con queste finalità”.

Conclude Albarella

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui