A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”,  è intervenuto Leonardo Semplici, allenatore. Queste le sue parole:

“Inter-Napoli è una partita importante, non sarà decisiva, ma con la vittoria di una o dell’altra potrebbero cambiare le prospettive. -afferrma Semplici – E’ ancora troppo presto per dare un giudizio definitivo dovesse vincere una o l’altra.


Da allenatore, preferisco sempre avere giocatori a disposizione piuttosto che giocatori che escono vittoriosi dal Mondiale. Sarà il tempo a dire se chi torna vittorioso sarà più carico o sarà più stanco.

Simeone è un calciatore importante e il fatto che si sia fatto trovare pronto pur non essendo un titolare inamovibile è una cosa positiva. -prosegue Semplici – Non è così semplice entrare e segnare.


Spalletti già in passato ha cambiato ruolo ad alcuni calciatori. – continua Semplici – Raspadori è una soluzione diversa che ha provato durante la sosta e che potrebbe tornare utile nel corso della stagione. 

Non mischierei il Napoli di Mazzarri con quello di Spalletti. Sono due squadre diverse, con un’identità ben precisa”.

Conclude Semplici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui