Ciro Ferrara, ex difensore del Napoli,
ha rilasciato alcune dichiarazioni durante l’evento benefico organizzato dalla
“Fondazione Ferrara Cannavaro” alla Mostra d’Oltremare. Queste le sue parole

 “E’
emozionante organizzare ogni anno questo evento. La Fondazione è nata dal 2005
e continua a sostenere progetti in favore di chi ne ha bisogno. -afferma Ferrara – L’istituzione
fu creata quando eravamo lontani da Napoli, ma con il cuore siamo sempre stati
qui. Il Mondiale? Avevo detto fin dall’inizio che avrei tifato Argentina e
hanno meritato di vincere, sono contento e sono convinto che anche Diego lo sia
da lassù. Scudetto? Ho sensazioni positive ma bisogna restare sul pezzo fino alla
fine. -asserisce Ferrara –  Il Napoli ha un buon vantaggio ma deve continuare la sua marcia. La
sosta? Utile per far rifiatare i calciatori. La coincidenza Mondiale Argentina
e Scudetto Napoli? Ricordo quando diego venne in ritiro dopo la vittoria del
1986. -prosegue Ferrara –  Facemmo un gran casino per festeggiarlo. Fu l’anno del primo scudetto del
Napoli. Che dire, questo è un dato statistico. Maradona-Messi? Davanti a Messi
mi tolgo il cappello, gli pulisco le scarpe e gli porto pure la borsa, ma io ho
giocato con il più grande della storia”.

Conclude Ferrara

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui