Iezzo: ”Sirigu spero si convinca a restare a Napoli, uno come Salvatore può ancora dare tanti consigli a Meret e al rientrante Contini

A Radio Punto Nuovo, nel
corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Gennaro Iezzo, ex portiere del
Napoli. Queste le sue parole:

“La notizia di Mihajlovic è stata terribile. Ho avuto la fortuna e
il privilegio di affrontarlo spesso da avversario, è stato un campione assoluto. -afferma Iezzo –  Nel suo lottare contro la malattia, è stato un esempio per tutti. Ai suoi
ragazzi cercava di trasmettere dei valori unici dal punto di vista umano, il
mondo del calcio perde un grande uomo. 


Il Napoli? Mi sta piacendo in questa
ripresa, avevo paura che avrebbe accusato il dover riattaccare la spina. Nelle
amichevoli abbiamo visto la stessa squadra che avevamo lasciato a novembre e
questo è stato confortante. -prosegue Iezzo – Contro l’Inter non dovrà pensare ad una gara che,
se vinta, la porta alla vittoria del campionato. Il Napoli deve ragionare di
settimana in settimana, anche se vince a Milano non è ancora finita. Milan,
Juventus e tutte le altre faranno di tutto per rimarginare quel distacco. Il
Napoli dovrà essere cattivo nel non cedere il passo, ma su questo mi fanno
stare tranquilli i calciatori. -continua Iezzo – Già in allenamento mi raccontano di una squadra
cattiva, che si allena a 1000 all’ora e questa è la formula giusta per vincere
i campionati. 


Meret e Sirigu? Meret è un portiere fortissimo, l’ho sempre
detto. E quando alle spalle hai uno come Sirigu, ne puoi solo trarre benefici.
E spero si convinca a restare a Napoli, uno come Salvatore può ancora dare
tanti consigli a Meret e al rientrante Contini. Marfella ha bisogno di giocare,
mentre Nikita può rappresentare un beneficio per il Napoli”.

Conclude Iezzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui