A Radio CRC, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”,  è intervenuto Bruno Satin, agente sportivo. Queste le sue parole:

“Se la Francia può vincere il secondo Mondiale
di fila? Speriamo che alla fine vinca almeno uno tra Messi, Neymar e Mbappè. -afferma Satin – Per la Francia sarà un osso duro l’Inghilterra, non sarà facile. Ieri c’era una
differenza importante tra Inghilterra e Senegal, passare il turno senza Manè è
già qualcosa di positivo per questo non credo che sia una delusione troppo
grande per i tifosi del Senegal. 


Gendrey? È motivatissimo ed è felice di essere al
Lecce. Il Lecce con pochi soldi sta facendo miracoli. Se mi sta entusiasmando
il Napoli? Sta giocando ad un livello straordinario dall’inizio della stagione. -prosegue Satin – La domanda è sapere se dopo la ripresa riuscirà a mantenere la stessa
condizione o se ci sarà un calo. Ha un po’ di margine perché è stato molto
superiore alle altre. È molto importante per i giocatori sapere di essere in un
club sano con una dirigenza onesta perché purtroppo sappiamo che il calcio in
vari aspetti è diventato sporco. De Laurentiis è il più bravo a fare i propri
interessi trovando persone con grande capacità al proprio fianco. -aggiunge Satin – Il club in
generale sta facendo molto bene anche a livello di scouting riuscendo a trovare
giocatori come Kvaratskhelia. 


Questo è anche merito del mister perché di solito
gli allenatori vanno sui giocatori conosciuti per stare più tranquilli. Anche
Kim sta facendo qualcosa di fantastico, la squadra sembra lanciata a grande
velocità. Vieira? Adesso ha un po’ d’esperienza anche come allenatore.- continua Satin – È alla
sua quarta esperienza come allenatore al Crystal Palace, ha sempre avuto un
legame particolare con l’Inghilterra. Non ha degli obiettivi troppo alti da
raggiungere la Champions League o l’Europa League. -riporta Satin –  Sarà una bella amichevole
tra Napoli e Crystal Palace. Che sta succedendo a Benevento? Credo che
purtroppo quando è arrivato Cannavaro erano tutti infortunati, ha trovato una
situazione in cui quasi si faceva fatica a trovare 11 giocatori da mandare in
campo. A poco a poco si stanno riprendendo in maniera positiva”.

 Conclude Satin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui