NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Valentini: ''Sarebbe bello che il Napoli venisse preso come modello dall'Italia''

Valentini: ''Mancini sta mixando tra giovani e senatori, ma è una Nazionale che ha ancora alcuni elementi davvero acerbi''


A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Antonello Valentini, ex direttore generale FIGC. Queste le sue parole:


"Sarebbe bello che il Napoli venisse preso come modello dall'Italia di Mancini, sia per gioco che per entusiasmo. Quindi, perché no? Poi bisogna essere onesti: nulla potrà mai consolare la seconda assenza al Mondiale. -afferma Valentini - Ora Mancini sta ripartendo, ha tutte le qualità per far rinascere ancora una volta questa Nazionale. Speriamo che venga fuori un po' di entusiasmo già da queste amichevoli con Albania e Austria. Mancini sta mixando tra giovani e senatori, ma è una Nazionale che ha ancora alcuni elementi davvero acerbi. Fagioli e Miretti son venuti fuori quasi per sbaglio se ci pensiamo (ride ndr), visti i tanti infortuni alla Juve. -prosegue Valentini - Di qui a diventare dei grandi calciatori, però, ce ne vuole. Raspadori il numero 10 della nuova generazione? Sta dando dimostrazione di essere un calciatore completo, sta facendo cose davvero positive e sta facendo grandi cose con il Napoli. E poi quando lo senti parlare capisci subito che è un ragazzo molto intelligente. -aggiunge Valentini - Lo scandalo D'Onofrio e le intercettazioni di Malagò? È un periodo davvero nero. La questione dell'AIA, da vecchio dirigente FIGC, mi ha lasciato avvilito. C'è tutta una classe dirigente che sta dimostrando di non meritare l'autonomia e la fiducia della Federazione".

Conclude Valentini

Nessun commento: