NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Napoli: Mettiamo un punto alla stagione degli azzurri.

 Una squadra al momento, perfetta o quasi




Il mestiere di un imprenditore è sempre stato quello di produrre e investire su un bene e, nel caso di De Laurentis, un prodotto cinematografico e una squadra di calcio che poi possa aumentare di valore nel tempo.

Chiaramente, per raggiungere questi scopi, un imprenditore si deve avvalere di collaboratori preparati , specie nel mondo del calcio dove lui non ha esperienza acquisita e competenze tecniche. Tali competenze tecniche sono state affidate a Cristiano Giuntoli il quale, dopo una partenza in sordina, dovuta anche a imposizioni rigide da parte dell’imprenditore romano che gli hanno limitato gli investimenti, ha avuto carta bianca per operare sul mercato come meglio sa fare e, con l’intuito che gli si riconosce, costruisce una squadra al momento quasi perfetta.

E’ sotto gli occhi di tutti il miglioramento tecnico dovuto all’innesto di giocatori giovani ma di talento e al sacrificio di altri già affermati ma che sembravano aver perso le motivazioni giuste per rendere la squadra affidabile sul rendimento nel tempo.

Altro miglioramento apportato al gruppo tecnico è stato quello di equilibrare la rosa a disposizione di Spalletti con la creazione di coppie di ruolo e calciatori capaci di sostituire il compagno senza indebolire la squadra come accadeva negli anni addietro.

Chiaramente ogni calciatore ha le proprie caratteristiche e la propria qualità tecnica ed elementi tipo Kvarastshelia , Lobotka, Kim, Anguissà e Osimhen sono difficilmente sostituibili come incisività ma i sostituti fanno ben sperare visti i risultati, fino ad oggi ottenuti in mancanza dei su citati campioni.

L’unico lato della coperta che è ancora rimasto un po’ corto è quello ricoperto da Di Lorenzo un vero e proprio stacanovista del ruolo il quale assicura affidabilità, competenza ed esperienza, insomma un giocatore difficilmente sostituibile senza riscontrare una mancanza di copertura sia in fase attiva che passiva.

Il giovane Zanoli, per la verità , ha lasciato ottima impressione nei pochi minuti che gli sono stati concessi ma spodestare il robot capitano è al momento impossibile.

Sabato alle ore 18.00 si sfideranno Napoli e Atalanta , ovvero la prima e la seconda in classifica. Gli orobici sembrano essere tornati su buoni livelli, approfittando anche della mancanza di impegni internazionali, ora tocca al Napoli frenarne gli ardori e ristabilire le giuste distanze. Da quello che si è visto fino ad oggi , il Napoli sembra avanti nel pronostico ma di sicuro non sarà un risultato scontato.

Nessun commento: