NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Basket, uno straordinario Williams trascina al successo la GeVi Napoli contro la NutriBullet Treviso

 


Come riporta il sito della Lega Basket Serie A, la GeVi Napoli Basket si impone sulla NutriBullet Treviso nel match inaugurale della domenica della 7ª giornata. Partono forte gli ospiti che arginano le accelerazioni di Stewart (10 punti) e Williams (18 punti e 7 rimbalzi) concretizzando con i jumper di Sokolowski (13 punti) e Jurkatamm, oltre che al primo taglio vincente di Jantunen (6-9). Per Napoli poi si mette in partita anche Johnson, fermato subito dai canestri di Sokolowski e Jurkatamm da lontano, oltre che dal primo guizzo di Banks per Jurkatamm (10-18). Sul finire del periodo, Howard (18 punti e 4 assist) e Johnson con delle iniziative personale danno la scossa alla GeVi che però viene punita in penetrazione dal giovane Faggian, autore dell’appoggio del 17-22 al 10° minuto. In avvio di secondo periodo, Simioni e soprattutto Banks ampliano un altro break di 0-8 che porta gli ospiti sul massimo vantaggio sul +11; successivamente le folate in contropiede di Stewart e Williams danno ulteriore forza ad Howard e compagni, ma, arrivata a due possessi di distanza, la GeVi viene respinta dai voli sopra al ferro di Cooke Jr. (28-36). Al termine del periodo, Iroegbu (25 punti) prova ad alzare il ritmo del match, Michineau gli tiene testa e poi i due canestri da vicino di Jantunen (8 punti e 8 rimbalzi) e Zanotti chiudono il primo tempo sul 33-41.
Nella ripresa, Howard e Davis sbloccano subito Napoli, Treviso risponde con pazienza trovando Cooke Jr. (13 punti e 5 rimbalzi) e Jantunen sotto il ferro avversario per il +9 ospite, rintuzzando così gli assalti del tiratore Johnson (41-49). Grazie a un Iroegbu in vesti sia di realizzatore che di assistman per il rapido Cooke Jr., la NutriBullet annulla l’effetto dei canestri di Johnson (48-56). Napoli è comunque ben dentro la partita e sfrutta le penetrazioni di Stewart e Davis per rifarsi sotto, prima di lasciare ad Howard il lay-up del facile -3. Il timeout chiamato da coach Nicola non sortisce gli effetti sperati per i veneti, dato che il parziale favorevole alla GeVi prosegue fino all’11-0 grazie alla zona difensiva schierata da coach Buscaglia e ad uno scatenato Davis, autore di liberi e bomba del sorpasso (62-59 dopo 30’).

Una bomba di Stewart vale anche il +6 locale in avvio di quarto periodo, poi Sorokas e Iroegbu riescono a fermare il parziale sfavorevole per il 68-63 Napoli ma ancora Stewart da tre punti fa volare i campani. La NutriBullet comunque non vuole mollare spinta dai rimbalzi in attacco di Sorokas, dalla bomba di Iroegbu e dall’affondata di Sokolowski che, dalla lunetta, effettua il controsorpasso sul 71-72 a 5’ dalla fine. Con il ritorno sul parquet di Williams, Napoli torna a farsi valere sotto il canestro avversario ma le penetrazioni di Sokolowski impattano a quota 75. Un tiro in corsa realizzato a testa da Michineau e Howard riporta ancora Napoli avanti, Iroegbu ci prova con i liberi del -2 ma un tap-in vincente di Williams porta la GeVi sull’81-77 a 30” dalla fine. L’ultimo tentativo di Banks, dopo una super tripla realizzata da Iroegbu con fallo subito e seguente tiro libero sbagliato, non va però a buon fine, graziando Stewart e compagni. Finisce 84-82.

Dichiarazione di Coach Buscaglia:

“Avevamo desiderio di verificare sul campo il lavoro fatto in questi giorni. La partita è la prova di quello che hai fatto in settimana. C’era grande voglia di vittoria, ci tenevamo molto a tornare al successo, soprattutto in casa. Tutti hanno dimostrato voglia di vincere. C’è stato un grandissimo tifo, il nostro pubblico ci ha aiutato tanto. La squadra ha sentito un po’ di pressione nel primo tempo, mostrando troppa fretta. Nel secondo tempo questo è migliorato decisamente. Avere cinque giocatori in doppia cifra è molto importante cosi come aver preso più rimbalzi. Abbiamo giocato contro una squadra che sta giocando bene, ma siamo riusciti a fare una bella vittoria, rimontando e girando l’inerzia della partita. Sono davvero contento anche del lavoro di Zerini ed Uglietti, cosi come dell’impatto di Davis che si è calato perfettamente nel nostro team, facendo cose importanti. Verificheremo le condizioni di Johnson nelle prossime ore.”


Nessun commento: