NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Aia, procuratore capo D'Onofrio arrestato per traffico di droga

 L'ex ufficiale dell'esercito è tra le 42 persone fermate dalla Guardia di Finanza


Riporta il Corriere dello Sport che c’è anche il nome di Rosario D'Onofrio, ex ufficiale dell'esercito e attuale procuratore capo dell'Aia (Associazione italiana arbitri) tra i 42 arrestati nell'operazione della Guardia di Finanza nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Milano per traffico internazionale di droga. Secondo le indagini, le persone arrestate (albanesi, spagnoli e italiani) avrebbero introdotto illegalmente in Italia più di sei tonnellate di droga (marijuana e hashish).

Le dimissioni dall'Aia

Per gli inquirenti D'Onofrio avrebbe continuato ad occuparsi del trasferimento dei carichi stupefacenti anche durante il lockdown, indossando la mimetica militare per potersi muovere liberamente. Durante l’operazione è stata sequestrata quasi mezza tonnellata di droga, oltre a mille ricariche per sigarette elettroniche a base di cannabinoidi. I vertici dell'Aia hanno appreso con sgomento la notizia. Il presidente Alfredo Trentalange avrebbe già annunciato al Comitato nazionale le dimissioni di D'Onofrio, senza specificarne le motivazioni.

 

Nessun commento: