Paolo Maldini, direttore sportivo del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN dopo la vittoria contro la Fiorentina. Queste le sue parole: 

“E’ un risultato importantissimo perché avrebbe cambiato i due mesi di sosta per il Mondiale e la preparazione. Sono tre punti di sacrificio. -afferma Maldini – La classifica parla chiaro, abbiamo due punti in meno dell’anno scorso. Il Napoli ha fatto cose incredibili. E’ soprattutto merito loro, noi siamo in linea con l’anno scorso. A Cremona abbiamo interpretato male la partita. Per il resto non si può dire niente, siamo agli ottavi dui Champions con giocatori ancora da recuperare. 


Bisogna tenere lo spirito e l’entusiasmo che ci ha fatto vincere l’anno scorso. De Ketelaere? L’ambiente è diverso e le pressioni sono diverse. Il tempo ci dirà se riuscirà a inserirsi. Scudetto? Noi ci crediamo. -prosegue Maldini – L’anno scorso nel derby avevamo 7 punti dall’Inter, poi abbiamo vinto. Non è facilissimo tenere questo ritmo fino alla fine, dobbiamo crescere sotto molti pinti di visiti. Poca armonia? Non è una costante della stagione, magari in questo momento siamo un pochino vuoti di energie”.

Conclude Maldini

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui