NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Uefa, Christillin: “Napoli, De Laurentiis e Giuntoli si meritano i complimenti! E sulla Juve ...''

Christillin: “De Laurentiis e Giuntoli si meritano i complimenti! La Juve deve fare una cura durissima…”


A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia La Rete”, è intervenuta Evelina Christillin, membro Uefa del Consiglio FIFA. Queste le seu dichiarazioni:

“La Juventus i giovani li ha messi in campo nell’ultima partita, quella di sabato scorso con il Lecce, forse più per obbligo che per convinzione e hanno dimostrato cosa sanno fare. -afferma Christillin - Fagioli, Miretti e lo stesso Kean possono diventare la linea strutturale del club.

Bisogna far giocare questi giovani, si deve avere il coraggio di mandarli in campo.

Ho fatto tanti complimenti al Napoli, non solo per il gioco, ma per la capacità del presidente De Laurentiis di tenere in ordine i conti e fare una campagna acquisti investendo su giocatori non così conosciuti che si sono rivelati decisivi. -prosegue Christillin - Sia lui che Giuntoli non possono che non avere i complimenti.

Poco fa stavo facendo un giro in Museo e c’era un signore che mi ha detto ‘deve parlare bene del Napoli’ e io ho risposto che parlo sempre bene degli azzurri.

La Juventus, per ragioni diverse, deve fare una cura durissima di rimessa in sesto di tutti i pezzi che non funzionano e sono tanti. -aggiunge Christillin -La stessa società deve rimettersi a marciare nella giusta direzione.

Per il Napoli c’è sempre la credenza delle partenze a razzo e poi si spegne nella seconda metà, secondo me quest’anno non succederà perchè questa sosta darà la possibilità di ricaricare le batterie. Andrò in Qatar l’ultima settimana, visto che non c’è l’Italia. -rivela Christillin -Non è detto che sia obbligatoriamente un qualcosa di negativo.

È difficile recuperare 10 punti per quello che si vede in campo, ci sono tante squadre forti aldilà del Napoli come Atalanta, Lazio e la stessa Udinese. 

Con Agnelli, ieri sera, si chiacchierava di un ritorno di Conte che non ha ancora firmato con il Tottenham. Giuntoli è bravissimo ma non darei mai consigli al presidente Agnelli.”

Conclude Christillin

 

Nessun commento: