NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Uefa Champions League, Napoli-Ajax 4-2 : Commento Tecnico-Statistico

Nella Quarta Giornata della Fase a Gironi della Uefa Champions League, Napoli-Ajax 4-2.
Azioni Salienti (conclusioni pericolose verso la porta avversaria, dall'interno dell'area di rigore) 9-5;
Primo Tempo, 3-3;
Secondo Tempo, 6-2.
Percentuali realizzative: 44% - 40%.
Nella prima parte, la gara è stata equilibrata. I pericoli sono stati creati da una parte e dall'altra. La differenza l'hanno fatta le realizzazioni degli Azzurri. Con una percentuale realizzativa mostruosa del 66%. 3 tiri 2 gol. Ma 3 azioni pericolose sono state create anche dagli olandesi. Nel secondo tempo, l'equilibrio è continuato. Ma poi il Napoli ha legittimato la vittoria creando ancora tanto. La partita di orgoglio dell'Ajax ha reso ancora più importante questo successo. Fare ben 10 gol a costoro, tra andata e ritorno, non è facile per nessuno. Il Napoli, adesso, presenta record su record. Nazionali ed Internazionali. E se si manterranno equilibrio e percentuale realizzativa alta, nulla è precluso. I calciatori hanno tutti manifestato prestazioni superbe. Chi dall'inizio, chi da subentrato. La conduzione arbitrale: escluso il rigore inesistente, assegnato a favore dell'Ajax, le sanzioni disciplinari sono state giuste e tempestive. Non come in Serie A. Purtroppo. Disordini della vigilia: le teste calde le abbiamo anche noi. L'ordine pubblico deve essere sempre più efficiente, nel prevenire. Ci si gioca reputazione e soldi. Così faticosissimamente guadagnati dopo decenni di degrado morale e materiale. Una volta conquistati i traguardi di Scudetto e Coppacampioni del Turismo, ora bisogna mantenerli. Proibito mollare. Accessi al San Paolo / DAM: occorre investire sulla tutela e sulla fidelizzazione degli appassionati. Che sono soci sostenitori di fatto. Non esiste discriminare i disabili. Anzi: i posti di scarsa visuale della struttura andrebbero occupati, gratuitamente, da disabili di ogni tipo. Regalare felicità a costoro sarebbe impagabile. Per loro e le loro famiglie. Nonché dimostrazioni tangibili di "bonus". Al di là delle...Plusvalenze...










Nessun commento: