NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Trieste espugna il PalaBarbuto. La GeVi Napoli sconfitta per 92-95

             


GEVI NAPOLI BASKET - PALLACANESTRO TRIESTE : 92 - 95

Riporta il sito della Lega Basket -legabasket.it- che la Pallacanestro Trieste si sblocca in campionato superando la GeVi Napoli nel posticipo della 5ª giornata. In avvio di partita, Michineau (10 punti, 8 rimbalzi e 4 assist) apre le danze con un jumper, Gaines (29 punti) risponde con una tripla ma poi i partenopei fanno subito vedere una maggiore energia e abilità in 1vs1: i lunghi Williams (20 punti e 12 rimbalzi) e Agravanis, perciò, si aggiungono al tiratore Stewart (16 punti) per il primo allungo sull’11-3. Pacher (14 punti) e Gaines cercano di caricarsi i giuliani sulle spalle, ma Stewart continua a bombardare da lontano e Williams si fa sentire ulteriormente sotto canestro (19-7). Con l’ingresso del centro Vildera, Trieste ha maggiore fluidità offensiva e Davis (11 punti, 9 assist e 6 rimbalzi) riesce a non far affondare ulteriormente la propria squadra; replicando alle giocate di Stewart e Johnson (23 punti e 5 rimbalzi), Bartley (21 punti e 7 rimbalzi) manda a bersaglio la bomba del -8, prima che una magia di Howard sigilli il primo periodo sul 26-16. Successivamente, Trieste prende slancio grazie alle accelerazioni di Gaines, accompagnate dalle giocate di energia di Deangeli e Campogrande. Lo 0-10 di break ospite viene interrotto dall’uscita dai blocchi vincente di Howard e da un buon Michineau (33-26), ma il talento di Gaines, la zona-matchup difensiva triestina e un’ottima presenza sotto canestro dei due rapidi lunghi Pacher e Deangeli accorcia sul 37-35. La bomba di Davis in transizione vale poi il sorpasso per la formazione di coach Legovich, che rintuzza un contropiede di Williams grazie ad un solido post-basso di Vildera, tenendo Trieste avanti all’intervallo lungo (39-42).

Il terzo quarto inizia con uno spumeggiante Williams sotto il canestro avversario ma Bartley in penetrazione e un preciso Gaines evitano il sorpasso campano (45-47). Nella metà del periodo, comunque sia, Johnson scatena il suo talento e risponde a Pacher per realizzare i punti del 52-50. Trieste comunque non demorde, Pacher e Davis ribattono colpo su colpo a un Williams scatenato in area e da assistman per la bomba di Zanotti (57-55). Al termine del periodo, una penetrazione di Bossi viene annullata dall’appoggio al tabellone sulla sirena di Zanotti (9 punti), il quale scrive 60-58 a tabellone.

L’ultimo quarto si apre con un Bartley incisivo in contropiede e da tre punti, replicando a Johnson e servendo Deangeli per l’appoggio del 62-67. Il PalaBarbuto riprende poi vita grazie alle bombe di Stewart e Johnson, autori dei canestri che valgono la nuova parità – stavolta a quota 68 e con meno di 4’ da giocare. Gaines risponde realizza una gran tripla, Williams impatta ancora grazie a un gioco da tre punti e poi la penetrazione di Johnson vale i liberi del 73-71 a favore della GeVi. La palla allora passa ai giuliani, che si fanno trovare preparati grazie all’alley-oop di Davis per Spencer e al tap-in del playmaker di Trieste del +2 a 60” dalla fine. Johnson pareggia i conti grazie ad un tiro dal mezz’angolo, un’accelerazione di Bartley scrive 75-77 e poi Williams, subendo fallo nei pressi del canestro avversario, fa 1 su 2 a cronometro fermo. Sul seguente fallo intenzionale commesso dai campani, Gaines mette un possesso pieno tra le due squadre, Michineau – mandato volutamente in lunetta – accorcia sul 78-79 a 17” dalla fine. Napoli decide di mandare ancora in lunetta Gaines che stavolta fa solo 1 su 2. L’ultima chance finisce perciò nelle mani di Michineau che vola al ferro e pareggia a quota 80. Bartley ha ancora una chance, vola al ferro avversario con la mano sinistra, sbaglia e il tap-in di Vildera arriva a sirena già suonata. Si va così all’overtime.

Trieste prova subito a crearsi un vantaggio, trascinata dalle folate di Bartley e Davis ma ancora Johnson e un tap-in di Zerini mantiene l’equilibrio (84-85). Poi tocca a Stewart lanciare Napoli sul +3, prima che Gaines dalla lunetta e un canestro di Spencer siglino l’88-89. A 49” dal termine del supplementare, Johnson sigla il tiro libero della parità e poi Gaines in penetrazione scrive il nuovo +2 giuliano. Successivamente, Johnson e Michineau combinano per una pesante palla persa quando sul cronometro ci sono solo 18”. Bartley viene quindi mandato volutamente in lunetta, il numero 24 fa percorso netto ma Howard realizza una gran bomba, tenendo ancora tutto apertissimo (92-93 a 10” dalla fine). Bartley viene di nuovo mandato in lunetta, stavolta segna il primo libero, sbaglia il secondo ma un rimbalzo di Spencer concede altri due liberi ai giuliani. Gaines fa ancora 1 su 2 e perciò Napoli ha un’ultima chance con Stewart, che però dall’angolo fallisce il tiro da tre punti che sarebbe valso il secondo overtime. Finisce 92-95.

 

Nessun commento: