NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Rudy Krol su Ajax - Napoli

 Non sarà facile, ma per fortuna il Napoli lo sa





Il difensore più forte della storia del Napoli, rilascia un'intervista al "Il Mattino" alla vigilia del match di champions.

"Questo Ajax non è come il mio che rivoluzionò il calcio mondiale, ma è una squadra giovane che può mettere in grande difficoltà il mio Napoli''

Già, Ruud Krol, una vita con la maglia dei Lancieri ospite d'onore del club olandese per il match di domani dice sempre «il mio Napoli». Perché quei quattro anni lo hanno segnato per sempre. La partita del cuore per il tulipano d'oro. Una vita passata tra Ajax e Napoli. E c'era in campo pure nell'unico precedente, quello del 1969 in Coppa delle Fiere". Che squadra è l'Ajax? Quali i punti di forza e quelli deboli? Lo spiega Krol: 

"Difficile. Ma l'Ajax di oggi non è una corazzata: vende i calciatori migliori, non si fa scrupoli. E poi lancia i giovani: se guardate i difensori di adesso, sono tutti under 22 come Timber, Bassey. Solo Bind ha 32 anni. L'Ajax ha ceduto tanto questa estate, proprio come il Napoli: Antony, Martinez, Haller, Granvenberch. E ha investito in giovani talenti. Ma è la cosa giusta da fare: se sono bravi, giusto farli giocare". Ad impressionarlo particolarmente, Kim MinJae: "Non c'è gara degli azzurri che non vedo. Ammiro Spalletti, si vede che è uno che sacrifica le proprie idee per esaltare le capacità dei suoi calciatori. Da difensore, mai avrei immaginato che Kim avrebbe avuto un impatto così devastante sulla serie A: non sbaglia un intervento, legge in anticipo ogni cosa. Forse perché ormai da voi sono tutti stranieri, quindi è più facile capirsi".

Nessun commento: