NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Pastore: "All'estero Napoli valorizzato dai media a differenza di quanto accade in casa nostra''

Pastore: "Critiche a Meret? L'imbecillità non merita spazio. All'estero il Napoli viene valorizzato dai media"

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio di Umberto Chiariello, è intervenuto Rosario Pastore, giornalista ex Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole:

 

"Basterebbe andare un po’ all’estero e leggere i giornali di tutta Europa e rendersi conto quanta attenzione viene posta nei confronti del Napoli, a differenza di quanto accade a casa nostra. -afferma Pastore - Il Milan è una rivale, Leao è in grande forma, il secondo gol dimostra una grande intelligenza. Mario Rui? Sono contento sia confermando il suo valore. È stato maltrattato per anni, ed era un peccato nei confronti di un professionista serio. Spalletti in queste cose è favoloso, sta dando la dimostrazione di ciò che può essere un suggeritore, oltre che un terzino che a volte si è concesso delle distrazioni. 



Di Lorenzo? È nel cuore di tutti, dimostra tanto, in passato ha avuto qualche incertezza. Kvara? La sua azione personale, quella che ha dato al Napoli il rigore, è fenomenale. -prosegue Pastore - Critiche a Meret? L’imbecillità è talmente evidente in certe situazioni che non vale neppure la pena tenerne conto. È una vergogna che ancora oggi si gioisca quando la squadra di Insigne, in Canada, perde. L’imbecille ha voglia di esibirsi, quindi io non gli do proprio spazio. La bocciatura è sempre condannabile se preventiva, accanto agli imbecilli che parlano così, c’è anche chi era timorosa delle sorti del Napoli".


Conclude Pastore 

Nessun commento: