NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Donatelli: ''Napoli, Simeone sta facendo quello che sa fare. Spalletti grande allenatore!''

 


A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia La Rete”, è intervenuto il direttore sportivo Mario Donatelli. Queste le sue dichiarazioni:

“Simeone sta facendo quello che sa fare. Giovanni Simeone è un ragazzo con delle grandissime qualità, nonostante ad oggi tutti si aspettano un attaccante molto fisico, ha delle caratteristiche che gli permettono di fare cose che in tanti non fanno. -afferma Donatelli -  Essere il figlio di un grande allenatore non lo ha mai condizionato, è un professionista. La forza di questo giocatore è quella di sentire la porta, perché negli 11 metri non ti perdona. Una delle sue prerogative è quella di non mollare mai, è generoso. 

Quando è arrivato al Genoa Juric se ne innamorò, merita tutto quello che sta facendo.

Luciano Spalletti ha grande esperienza e, ancora una volta, sta dimostrando di essere un grande allenatore. -prosegue Donatelli - Tutti vorrebbero i suoi problemi visto che ad oggi ha 3 attaccanti uno meglio dell’altro, però è anche vero che il Napoli fa tre competizioni importanti quindi bisogna avere questi giocatori. Ognuno di quei tre può mettere in difficoltà l’allenatore.

Il Napoli lavora bene da qualche anno, Giuntoli conosce bene il calcio. Hanno costruito una squadra con le caratteristiche giuste, prendendo giocatori come Kvaratskhelia, Anguissa e Lobotka. -aggiunge Donatelli - I complimenti vanno fatti all’allenatore, che deve assemblare il tutto, ma anche alla società. Si parla tanto di Milan, ma bisogna parlare anche della politica del Napoli che sbaglia poco.

È prematuro parlare di Scudetto, anche perché ci sarà la pausa del Mondiale, ma quello che balza agli occhi è una programmazione e un lavoro che si sta portando avanti con una società solida. -ritiene Donatelli - È tutta una serie di tasselli che creano i presupposti per arrivare lontani.

Saluto Roberto Venturato, che ho avuto la fortuna di conoscere. De Rossi è all’inizio rispetto agli altri che hanno già iniziato, però si porta dietro un grande bagaglio di esperienza e un grande carisma. Siamo convinti che ha tutte le carte per diventare un grande allenatore.”

 Conclude Donatelli

Nessun commento: