NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Bia e Agresti su Cremonese - Napoli

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giovanni Bia, agente di Castagnetti

“Il Napoli? Non mi aspettavo che facesse così tanto bene, soprattutto in Europa dove sta dando dimostrazione di essere una grande squadra. Milan e Napoli sono due squadre che hanno affrontato l’approccio all’Europa in modo diverso. Domenica la partita contro la Cremonese per il Napoli sarà difficile. Lì capiremo se sarà una squadra forte, ma ci vorrà pazienza. Alvini? Gli piace giocare a calcio, secondo me sarà una bella partita. Uomo contro uomo dappertutto, sarà un confronto molto fisico. Dal punto di vista di carattere, voglia e agonismo il Napoli ci deve essere. Napoli e Milan? Chi ha scouting importanti trova giocatori come Kalulu, Tomori e Kim. Gli azzurri hanno lasciato partire giocatori fondamentali che sono stato sostituiti benissimo, infatti nessuno ne parla più. La Roma? Ha speso poco perché ha preso giocatori affermati con stipendi alti a parametro zero. Il calcio sostenibile è prendere un giocatore nei parametri che decide la società”.

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stefano Agresti, giornalista
“Napoli squadra più accattivante d’Europa? Sicuramente. Non è soltanto la squadra più bella d’Italia, ma anche in Europa. I risultati sono incredibili. Fare 4 gol al Liverpool e 6 a casa dell’Ajax è qualcosa di unico. Sono risultati destinati a restare nella memoria di tutti, al di là di come andrà a finire. Forse è scattato qualcosa perché l’anno scorso ha avuto difficoltà con le piccole, contro le quali ha probabilmente perso la possibilità di giocarsi lo Scudetto fino alla fine. Anche quest’anno ha cominciato un po’ allo stesso modo col pareggio contro il Lecce e qualcosa è scattato per far cambiare tutto. La partita contro la Cremonese potrebbe confermare che il trend sia cambiato dato che il Napoli ha acquistato consapevolezza e sicurezza. I nuovi hanno molta voglia, ma sono stati molto bravi anche quelli che già c’erano. Soprattutto l’allenatore che gli ha permesso di integrarsi subito nella squadra sotto tutti i punti di vista. Per il momento quello che sta succedendo a Napoli non è un miracolo, ma un esempio di valorizzazione dei giocatori. In questo momento sicuramente il Napoli sta meglio di tutti, anche del Milan che ha avuto difficoltà contro il Chelsea. Nei momenti decisivi fino ad ora il Napoli ne sta venendo fuori in modo meraviglioso. Questo indica che sono i dettagli a fare la differenza. Chi avrà un vantaggio al rientro dai Mondiali? Credo che il Mondiale lascerà strascichi importanti sul campionato. A lungo andare pagheranno le conseguenze di questo. Trarrà beneficio la squadra che darà meno giocatori al Mondiale”.

Nessun commento: