Novellino: “Raspadori e Simeone hanno dato un grande stimolo a Osimhen”

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia
La Rete”, è intervenuto l’allenatore Walter Novellino. Queste le sue parole:

“Non ci sono aggettivi per il Napoli, c’è solo da fare
i complimenti. Ci saranno due campionati e Luciano sta preparando tutto alla
grande.

Carlo Ancelotti è un gestore, poi ci sono allenatori
come Sarri che sono bravo sul campo, -afferma Novellino – ma io credo che si è bravi quando ci sono
giocatori bravi sul campo.

Bisogna fare i complimenti a Giuntoli, perché se
pensavamo a quello che si diceva questa estate ha ribaltato tutto ed ottenuto
risultati clamorosi. -prosegue Novellino – Ha abbassato il monte ingaggi facendo una squadra
competitiva.

Il Napoli è, in questo momento, la migliore squadra e
come gioco la migliore in Europa.

Kim ha raccolto alla grande e con molta umiltà
l’eredità di Koulibaly, i nuovi arrivati hanno avuto tutti un grande impatto. -aggiunge Novellino –  Raspadori e Simeone hanno dato un grande stimolo ad Osimhen.

Il Napoli ha una grande convinzione dei propri mezzi
ed è in un’autostrada sempre dritta gestita da un grandissimo pilota. In
passato Spalletti è sempre stato criticato, ma lui con molta onestà
intellettuale è riuscito a sistemare tutto e a riportare entusiasmo.

Il Napoli è compatto su tutti i reparti. -ritiene Novellino – A Roma
sembrava una “partita del giovedì”, ha giocato con una semplicità unica. 

Scudetto? Si, ma non lo diciamo per scaramanzia. È
sicuramente forte, però mi preoccupa il fermo del campionato per il Mondiale.”

Conclude Novellino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui