A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Massimo Maccarone, ex attaccante. Queste le sue parole:

“Ho segnato pochi gol di testa, forse ero un po’ carente sotto questo aspetto. Raspadori mi piace molto, tiene bene la palla e mi rivedo nelle sue caratteristiche. -afferrma Maccarone –  E’ bravo con tutti e due i piedi, è un
gran giocatore. Ho giocato due anni con Zielinski, il primo anno era molto giovane, nel secondo diventò già protagonista. E’ straordinario e si vedeva già all’epoca, sapevo che se non avesse giocato nei primi 10 club al mondo sarebbe stata solo colpa sua.

E’ presto per dire chi vincerà lo Scudetto, -prosegue Maccarone – anche perché col Mondiale sarà un anno particolare e bisognerà capire come riprenderà poi il campionato e soprattutto come si gestirà il periodo buio che capita ad ogni club.

Con Sarri ho segnato tanto, a Napoli ha fatto tanto perché oltre a portare risultati, ha offerto un calcio bellissimo. E’ molto bravo, uno dei migliori allenatori che ho avuto e avrebbe meritato lo Scudetto
in azzurro”.

Conclude Maccarone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui