NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Ventura: ''Napoli, le buone impressioni dovranno essere confermate partita dopo partita''

Ventura: ''Napoli, le buone impressioni dovranno essere confermate partita dopo partita e già la gara di sabato sarà un test importante''


A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Gian Piero Ventura, allenatore. Queste le sue parole:

“Il Napoli mi ha sorpreso già alla prima giornata di campionato. La gara di ieri fa rumore perché di fronte aveva il Liverpool, ma il Napoli sta facendo bene da sempre. Soprattutto alla luce di partenze importanti e di arrivi che non hanno fatto rimpiangere i vecchi. -afferma Ventura -Questo è il miglior Anguissa della sua carriera per cui è stata brava la Società a pensare a lui e pure l’allenatore a farlo crescere. Veder giocare questo Napoli lascia tanti pensieri positivi, poi quanto siano positivi dipenderà da tante cose però va detto che Napoli e Milan sono avanti a tutte. Già l’anno scorso il Napoli poteva giocarsela per lo Scudetto, quest’anno invece c’è l’Inter con evidenti problemi, la Roma non all’altezza come qualità di gioco per cui credo se la giocheranno Milan e Napoli e sono certo che ci faranno divertire. 

La gara di ieri ha dato un grande segnale a tutti perché il Napoli ha fatto capire di avere grande consapevolezza dei suoi mezzi. -prosegue Ventura - Le buone impressioni dovranno essere confermate partita dopo partita e già la gara di sabato sarà un test importante. 

La Juventus doveva dare una sterzata forte dopo il campionato deludente dello scorso anno e la società ha fatto un mercato dispendioso, ma aspetterei un attimo perché alcuni giocatori nuovi non hanno mai giocato. Il mercato del anapoli invece ha stupito perché non era facile sostituire calciatori come Koulibaly e invece Kim sono convinto che nei prossimi due anni può diventare tra i centrali più forti”.

Conclude Ventura

 

Nessun commento:

Post più popolari