NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Spalletti: "Liverpool? Dobbiamo fare sempre il Napoli. Grande vittoria ma voglio sempre lucidità"



Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference dopo la netta vittoria sul Liverpool. Queste le sue parole:

"Dobbiamo essere lucidi. Abbiamo fatto la grande contro una big come il Liverpool. E' una partita che si puo' fare. Dobbiamo fare sempre il Napoli. La parola d'ordine è "lucidità". Sono contento per i tifosi che hanno goduto di questa vittoria. -afferma Spalletti - Anche l'anno scorso abbiamo fatto grandi partite. In questa partita avevamo tutti gli occhi addosso. Questa vittoria e' una conseguenza dell'anno scorso. Abbiamo fatto due buone partite. Si va a lavorare con tranquillità. Non si diventa presuntuosi per una partita. Dobbiamo essere sempre cosi' con un pubblico esigente come quello del Maradona".

"Mi  sono goduto questo Napoli perché abbiamo fatto il Napoli contro una grande come il Liverpool. Ma bisogna essere lucidi: è una partita che si può fare, se c'è il giusto atteggiamento. -prosegue Spalletti -  Ti rendi conto di fare felici le persone che hanno riempito lo stadio e che aspettavano da tempo di guardare questo tipo di partite. Ma quando sei il Napoli devi fare ogni giorno il Napoli, se sei di questo livello lo devi far vedere sempre. Se ora ti lasci andare ad atteggiamenti non corretti vuol dire che non sei di quel livello. Serve lucidità".

"Quando si fa questo lavoro si è sempre condizionati... Noi di grandi partite ne abbiamo fatte tante, poi stasera tutti ti guardano e tutti ascoltano il rumore del campo o le decisioni che vai a prendere. -aggiunge Sèpalletti - Questa partita fa più clamore, ma di gare del genere lo scorso anno ne abbiamo già giocate e stasera l'occasione c'è stata grazie alla stagione scorsa. Il terzo posto non era niente, ma senza il terzo posto questa notte non c'era. Ora si va a lavorare con tranquillità, ma non si diventa presuntuosi per una partita. I professionisti devono portare il messaggio nel campo davanti ad un pubblico esigente come quello di stasera".

Conclude Spalletti 

 


Nessun commento:

Post più popolari