NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Rangers-Napoli, Spalletti: "Devo fare solo i complimenti alla squadra. Dovevamo giocare al massimo e l'abbiamo fatto''

 Spalletti: "Tener fuori Raspadori è stata una scelta"



Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference dopo la netta vittoria con il Glasgow Rangers. Queste le sue parole:


"Zielinski ha avuto la personalita' di tirare di nuovo il rigore. Devo fare solo i complimenti alla squadra. Dovevamo giocare al massimo e l'abbiamo fatto. -afferma Spalletti -  Sono queste le partite che si sognano da bambini. Il sogno va inseguito da quando sei bambino. Abbiamo avuto la certezza di essere sulla strada buona, per cui bisogna dar seguito a quanto di buono e' stato fatto.


Non si puo' stare tranquilli una settimana, le partite sono ravvicinate e gli avversari sono fortissimi. Non farei distinzione tra chi ha giocato e chi no. Quando sono arrivate le pallate, siamo stati bravi a pulire molti palloni per renderli giocabili per la squadra. -prosegue Spalletti - Kim e Rrahmani hanno disputato una grande partita. Lo stesso Mario Rui ha giocato bene. Di Lorenzo non lo commento piu', si parte sempre dal 9 in pagella per lui. I centrocampisti hanno pulito diversi palloni. 


E' stata una grande gara sotto l'aspetto della mentalita'. Una grande crescita sotto l'aspetto del carattere. Non era facile. E' aumentata la voglia di portare a casa i tre punti, sono tutti meritatissimi. Si gioca ogni 3 giorni e ci sono 5 sostituzioni. -aggiunge Spalletti - La rotazione avviene forzatamente. Non voglio prendere il posto del compagno ma ci gioco affianco, e' questo il modo di ragionare con partite cosi' ravvicinate. Tener fuori Raspadori e' stata una scelta per farlo entrare a gara in corso. 


Si tiene fuori il migliore per poi dargli la possibilita' di decidere la partita nel momento in cui la gara ha una flessione. Ndombele, col passato che ha avuto lui, e' un grande vantaggio per noi. -spiega Spalletti -Mancavano Lozano e Osimhen. Le sostituzioni erano Zerbin e Raspadori. Bene che si sono fatti trovare pronti. L'arbiro a mio avviso e' stato perfetto, ha preso decisioni giuste. Non e' facile giocare in questo stadio, i Rangers sono forti". 


Conclude Spalletti

 Conclude Spalletti

Nessun commento: