NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Kim Min-jae; Non proprio uno sconosciuto

 La sua storia calcistica



Kim ha trascorso la prima parte della sua carriera, giocando in Corea del Sud e in Cina prima di trasferirsi al Fenerbahce nell'agosto dello scorso anno. Ha collezionato 40 presenze con i turchi, aiutandoli a finire secondi nella Super Liga.Il difensore centrale ha messo in scena alcune prestazioni impressionanti durante la sua prima stagione in Europa e questo ha visto emergere grandi squadre sulle sue tracce. Tottenham, Chelsea, Arsenal ed Everton lo seguivano con attenzione. Ben presto gli Spurs spinsero al massimo per catturarlo dal Fenerbahce. Tuttavia, Antonio Conte e Fabio Paratici sono rimasti frustrati quando il 25enne è passato al Napoli a fine luglio.

Secondo transfermarkt, l'accordo valeva 16,25 milioni di sterline. Kim ha, infine, scelto il Napoli firmando un contratto triennale.

Il difensore rappresenterà la Corea del Sud ai Mondiali di quest'anno. Di recente è stato girato un documentario incentrato sui giocatori della loro squadra nazionale.

Kim, Ho Lee ha confermato che gli Spurs erano tra i potenziali corteggiatori di Kim, insieme ad alcuni grandi club di altri paesi.

"Inter, Juventus, Tottenham, Rennes e Roma hanno cercato di ingaggiare Kim e molti club hanno tenuto incontri in video", ha detto Lee (tramite Sport Witness). Kim, Ho Lee ha poi spiegato perché Kim è andato al Napoli,  superando il Thottenam, Juve e le altre squadre.

"Volevamo che Kim potesse giocare in una buona squadra con una certa continuità, e quella squadra era il Napoli", ha aggiunto.

Gli Spurs alla fine hanno invece dirottato su Clement Lenglet. Il francese si è trasferito al Tottenham Hotspur Stadium in prestito stagionale dal Barcellona. Lenglet si è infortunato all'inizio del suo periodo di prestito degli Spurs, ma ora è tornato in piena forma. Tuttavia, è tenuto in via precauzionale in panchina. Ciò dimostra che Kim e i suoi rappresentanti avevano ragione quando hanno scelto il Napoli rispetto agli Spurs. A Napoli Kim è partito alla grande.

Fino ad ora Kim,  è stato un titolare fisso della squadra di Spalletti ed i compagni gli dimostrano fiducia appoggiando, spesso, il gioco su di lui, anche in fase offensiva. Kim si è fatto notare segnando due gol di testa su calci piazzati, contro Monza e Lazio. Il nazionale Coreano è apparso a suo agio anche nella recente vittoria di Champions League del Napoli sul Liverpool. Ha giocato al fianco di Amir Rrahmani  ed  ha contribuito a mantenere tranquillo il centravanti del Liverpool Roberto Firmino.

Le preoccupazioni dei tifosi del Napoli e dei media napoletani che vedevano , nella partenza di Koulibaly, un serio problema per la tenuta difensiva, sembrano pian piano dissolversi in un ricordo sempre più lontano.


Nessun commento:

Post più popolari