NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Francini: "Napoli, l'acquisto più importante è forse Zielinski''

 Francini: "Napoli squadra giovane e competitiva, Zielinski sembra rinato"


Giovanni Francini, ex difensore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Delietta Gol", in onda su Tv Luna:

 "Ritrovare Careca è stata una bella emozione. Eravamo tutti legati anche fuori dal campo e lio era uno che organizzava sempre serate, per fare gruppo. Anche per questo sono arrivati i risultati. -afferma Francini - Napoli di oggi? E' una squadra giovane e competitiva. Vanno fatti i complimenti al club per la squadra che ha costruito. 


L'acquisto più importante è forse Zielinski. Quest’anno sembra rinato, l’anno scorso a volte ci ha fatto penare. La posizione, il nuovo ruolo mettono maggiormente in risalto le sue qualità. -prosegue Francini - Anche con i Rangers ha dimostrato carattere. Non è facile tirare un calcio di rigore dopo aver sbagliato il primo. Peccato non sia entrato il pallone, ma è stato bravo a non abbattersi. La qualità in campo c’è, ora bisognerà capire se la squadra ha acquisito la maturità che gli consentirà di essere costanti nei risultati. Ndombelè? Ha bisogno di tempo, ma sono sicuro che farà bene. 


Raspadori è un ottimo acquisto, Simeone sarà sicuramente motivato. Ho conosciuto un grande argentino, e ora so quanto può essere importante anche per Simeone, da argentino, giocare qui. Sono tifoso del Napoli, mi auguro di poter tornare qui a festeggiare un terzo Scudetto. -aggiunge Francini - Juve? Ha speso tanti soldi, ma in questo avvio sta facendo molto male. Non so se Allegri rischia davvero la panchina perché ha un contratto lungo ed esoso, mi auguro resti e continui a fare questi risultati (ride, ndr). Chiaramente fra Toro e Napoli, le squadre in cui ho militato, non posso avere simpatia per la Juventus. E nemmeno per Allegri. Quando si vince contro la Juve si festeggia due volte, ricordo che AnTonio ha segnato un po’ di bei gol ai bianconeri, ci siamo tolti qualche sassolino dalle scarpe".

Conclude Francini

Nessun commento:

Post più popolari