NEWS

MONDIALI 2022

3[mondiali][stack]

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][btop]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

CULTURA & SPETTACOLO

3[cultura][stack]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Cesari: “Ferrieri è brava! Ha un rapporto buonissimo con i giocatori”

 


A Radio CRC, nel corso della trasmissione “Si Gonfia La Rete”, è intervenuto l’ex arbitro Graziano Cesari che ha rilasciato le seguenti ndichiarazioni:

“Spero che il fuorigioco semiautomatico aggiusti qualcosa. L’anno scorso in Spezia-Lazio abbiamo visto il gol di Acerbi palesemente in fuorigioco.

Quelle sono macchine, qui invece sono uomini che danno un giudizio personale.

Ho parlato con Massimo Mauro e non voleva dire cio che ha detto. Le stupidaggini le diciamo tutti. -afferma Cesari - Il Var è stato portato per garantire uguaglianza, ma in questo momento è difficile pensarlo visti gli errori che sono inguardabili. 

Che partita è stata Lecce-Monza? Palesemente sbagliata dall’arbitro. Errori talmente grossolani che mettono in difficoltà tutti.

Uno degli obiettivi di Falange era inserire gli arbitri, adesso mi sento dire che non sono pronti. -prosegue Cesari - Non serve più correre tutta la partita, perché il ruolo dell’arbitro è cambiato. Ad oggi l’arbitro deve confrontarsi con l’esterno altrimenti diventa antipatico.

Aldilà del colloquio, che è difficile, perché non ci sono gli altoparlanti che possono spiegare la decisione? Ci sono i display che possono raccontare l’azione, dovrebbero spiegare anche il perché.

Abbiamo visto tante ragazze arbitro che si comportano benissimo, MariaSole si è immediatamente candidata per le sue caratteristiche. -ggiunge Cesari -  Capisce benissimo i movimenti, ha un rapporto buonissimo con i giocatori senza alterarsi o modificare le decisioni che prende, crea un rapporto privilegiato con i giocatori.

Non ho mai sentito un presidente dire “la partita la possiamo ripetere” e voglio fare i complimenti al presidente Iervolino. Apprezzo tantissimo il suo senso sportivo e la sua cultura.”

Conclude Cesari

Nessun commento: