A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio, è intervenuto Fabiano Santacroce, ex difensore del Napoli. Queste le sue parole:

“Kim è molto forte ed ha fatto degli anticipi di una difficoltà notevole. Servono tante doti per riuscire a farlo e lui le ha tutte e può migliorare ancora di più. -afferma Santacroce – La perdita di Koulibaly è stato un duro colpo, ma
quando ho visto Kim ho pensato: ‘Ce l’hanno fatta un’altra volta’.

Tra un paio d’anni potremmo trovarci in casa il miglior difensore al mondo. Giuntoli è stato molto rapido, su Kim c’erano tante squadre. -prosegue Santacroce – Era osservato da parecchio tempo, forse ancor prima di Kvara. Per cosa lotta il Napoli? Per divertirsi. Deve essere un anno di passaggio, siamo partiti benissimo e verranno momenti
difficili. Quello in cui sono realmente riusciti è dare questo senso di divertimento, una squadra che gioca in ogni modo possibile.

Ostigard e Kim sono colpitori eccezionali, difficile prendere pallone contro di loro nel gioco aereo. Il Napoli è migliorato nella fisicità riuscendo a non perdere rapidità. Kim ha due aspetti da migliorare: la marcatura in area e la lingua, ma è un ragazzo molto intelligente e lo farà quanto prima”.

Conclude Santacroce

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui