Iezzo: “Meret portiere di grande affidabilità, aveva soltanto bisogno di giocare, Milan-Napoli? Sarà una gara di altissimo livello”

Intervistato
dai microfoni di SerieANews.com, queste le parole di Gennaro Iezzo, ex portiere
del Napoli. Queste le sue parole:

 

RINASCITA
MERET 

“Il
campo dice che oggi Meret è un portiere che dà grandissime affidabilità. Ieri
ha fatto un intervento pazzesco. Finalmente lo vedo più sicuro, aveva soltanto
bisogno di giocare.-afferma Iezzo – Io lo sapevo già da anni, le sue qualità non sono una
sorpresa. Purtroppo è sempre stato sfortunato e messo in discussione, ma è
chiaro che ti senti più tranquillo quando non hai qualcuno che spinge alle
spalle e senti la fiducia dell’allenatore, dell’ambiente e del club”.

 

MERET
MEGLIO DI NAVAS – 


“Lo
dico da anni: se parliamo dal punto di vista tecnico, Meret non ha nulla da
invidiare a nessuno. Ha bisogno e aveva bisogno in passato di giocare con
continuità. Se non gli dai spazio, blocchi la crescita di un calciatore. -prosegue Iezzo – Ora
sta acquisendo fiducia ed esperienza, Alex è tra i portieri più forti del
campionato. E poi la gente dovrebbe apprezzare il valore della porta azzurra:
ci sono due dei tre portieri della Nazionale campione d’Europa a difendere i
pali del Napoli”.

 

NAPOLI
DA SOGNO IN CHAMPIONS 


“Sono
sorpreso, anche viste le tante partenze che abbiamo vissuto quest’estate. Il
dubbio c’era solo sull’inesperienza di questa squadra e, invece, è proprio
nella spensieratezza e nell’ingenuità che il nuovo gruppo di Spalletti si sta
esaltando. -aggiunge Iezzo –  Anche perché nonostante la gioventù, il Napoli ha giocatori di
assoluto talento. Tutti elementi che potranno esplodere di qui a breve. Ad
avermi sorpreso poi è il grande gruppo che si è già formato: il combattere
insieme, la voglia di soffrire… Questo fa ben sperare per il futuro”.

 

VERSO
MILAN-NAPOLI 


“Sono
le due squadre che ad oggi sono più organizzate in Serie A. Sono di certo le
più quadrate. Milan e Napoli non si risparmiano mai, si somigliano in alcuni
momenti della gara.  -sottoplinea Iezzo – Andranno entrambe al massimo e proveranno a far male con il
gioco: sarà senza dubbio una gara di altissimo livello”.

 

IL MIO
RICORDO DI MILAN-NAPOLI 


 “Alla
Scala del Calcio vengono sempre in mente tanti ricordi… Il rigore parato a
Kakà credo sia il più bello, ma anche una parata su Ibrahimovic nel 2007 contro
l’Inter. E’ sempre magico giocare a Milano”.

Conclude Iezzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui