NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Oliveira: ''Salutando Insigne e Mertens il Napoli ha perso due grandi campioni''

 

Luis Oliveira, ex attaccante di Cagliari e Fiorentina, ai microfoni di Vikonos Web Radio/Tv, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

“Salutando Insigne e Mertens il Napoli ha perso due grandi campioni, due giocatori di grande classe, ora il club cerca di sostituirli al meglio e non è facile. Il Cholito Simeone mi è sempre piaciuto, lo seguo da da Firenze, ha fatto bene a Cagliari e benissimo a Verona, ma ha bisogno di continuità. -affrrma Oliveira - Il Napoli disputa la Champions, giocando ogni tre giorni può avere tranquillamente le sue chances. Se va in azzurro può convivere anche con Osimhen: lui è certamente una prima punta, come il nigeriano, ma è anche in grado di fare all’occorrenza la seconda punta. Napoli è una piazza prestigiosa, passionale, con tanta pressione. Penso che il Cholito non avrà problemi, sarà perfetto in azzurro. 

Raspadori ? Anche di questo ragazzo si dice molto bene, ha fatto un buon campionato con il Sassuolo, è arrivato in Nazionale. Ha talento, deve ancora dimostrarlo completamente  -aggiunge Oliveira - Il Napoli ha perso tantissimo dietro con KoulibalySpalletti prova a dare forza al reparto con giocatori più giovani, le altre pure si stanno muovendo bene: dall’Inter che ha preso Lukaku alla Roma con Dybala, la concorrenza sarà implacabile e numerosa, perché anche Lazio e Fiorentina si sono rinforzate. Il Napoli deve fare più del terzo posto. Mertens? L’avrei tenuto eccome, ha dimostrato di essere un grande campione, ma è la società a decidere”.

Conclude Oliveira

Nessun commento: