NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Lo Monaco: "Il rinnovamento è in sintonia con la strategia aziendale del Napoli''

Lo Monaco: "Il rinnovamento è in sintonia con le strategie del Napoli, Kvaratskhelia è intrigante, Simeone? Non male"


A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Pietro Lo Monaco, direttore sportivo. Queste le sue parole:


"Il rinnovamento è in sintonia con la strategia aziendale del Napoli. -afferma Lo Monaco - De Laurentiis ha sempre puntato a campionati di alta classifica, valorizzando calciatori già buoni e andare avanti così. Il Napoli non ha mai sfacciatamente puntato a vincere il titolo, anche se in certi momenti storici avrebbe potuto farlo. 


Questa squadra è in sintonia col modus vivendi della società e ha sostituito i calciatori più in là con gli anni con gente più giovane e di belle speranze. -prosegue Lo Monaco - Alcuni investimenti sono intriganti, come Kvaratskhelia. Se riescono a prendere anche Simeone lì davanti... 


Non male, direi. Il reparto offensivo con Osimhen e tutti gli altri è già di alto livello. Discorso diverso per quello difensivo: tutto dipenderà da come Kim si adatterà al nostro campionato. -aggiunge Lo Monaco - Il Napoli senza i leader degli ultimi anni? Il ricambio generazionale è normalissimo. Mertens ha dato tanto al Napoli, ma ha 35 anni. Certo non sarà facile trovare chi lo sostituirà al meglio e all'inizio qualcosa si soffrirà. La delusione può albergare nei cuori di chi si aspettava una campagna acquisti che supportasse la lotta per il titolo, ma il Napoli non è mai stato indirizzato a certi discorsi. 


Napoli tra le prime forze del campionato? Perché no, anche se staccata da Juventus e Inter che hanno organici più attrezzati. La Roma si sta dando da fare, mentre il Milan si è impelagato in qualche problema societario che gli ha fatto perdere un po' di tempo sul mercato. -spiega lo Monaco - L'anno giusto di Spalletti? Deve esserlo. Dovrà sopperire all'assenza dei leader con l'espressione di un gioco maggiormente corale e di livello. 


Di Lorenzo? E' partito dalle categorie inferiori e si è guadagnato tutto col lavoro. Ha fatto una trafile giusta e importante, ma sui ragazzi come lui bisogna avere il coraggio di puntarci.-ritiene Lo Monaco - I buoni giocatori ci sono dappertutto, al di là dell'affetto che i tifosi provano verso l'uno o l'altro. Il Napoli si sta muovendo bene, ma io avrei provato a fare qualcosa di importante anche nel mezzo del campo. Lì c'è un calciatore prezioso come Fabian Ruiz a scadenza e con un piede già fuori, e non puoi farti trovare impreparato
Conclude Lo Monaco

Nessun commento: