NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Napoli: Osimhen resterà almeno fino al 2023 per sfruttare il Decreto Crescita

 

L'edizione odierna de La Repubblica ha fatto il punto sull'eventuale cessione di Victor Osimhen, attaccante del Napoli

"Alle porte c’è anche la partecipazione degli azzurri alla Champions League e l’esplosione di “VO9” contro i top club consentirebbe a De Laurentiis di scatenare davvero un’asta da sballo intorno al suo giocatore, già valutato - quasi a scatola chiusa - dal presidente cento milioni. E in più c’è il comprensibile pressing di Luciano Spalletti. Ma De Laurentiis ha anche altri due buoni motivi - squisitamente economici - per congelare la cessione di Osimhen. 

Il costo del suo cartellino è stato infatti ammortizzato a bilancio dopo due stagioni del 70 per 100, percentuale che salirà invece al 90 per 100 nel 2023. Il centravanti deve inoltre rimanere in Italia almeno fino al 31 dicembre di quest’anno per beneficiare degli sgravi fiscali del decreto crescita: quasi 10 milioni, tasse che il Napoli dovrà al contrario restituire da contratto allo Stato se il giocatore (prima del termine di due anni previsto dalla legge) sarà venduto all’estero. Ecco perché di fatto il campioncino azzurro è almeno per i prossimi sei mesi virtualmente fuori dal mercato". Conclude il quotidiano.

Nessun commento: