NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Marolda: ''Poco convinto che la storia di Mertens col Napoli sia arrivata al capolinea''

Marolda: ''Penso che quella del vil danaro sia stata una pessima iniziativa di De Laurentiis, un’uscita molto infelice''

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Ciccio Marolda, giornalista. Queste le sue parole:

“Scaricabarile? Non sono tanto convinto che la storia con Mertens sia arrivata al capolinea. -afferma Marolda - È un braccio di ferro relativo perché si tratta di un gioco di cifre. La cifra iniziale Mertens la vuole suddividere su due stagioni, non vedo la situazione chiusa definitivamente. Il calciatore deve rendersi conto che la società ha delle esigenze e lui ha 35 anni, quindi la società non può svenarsi. 

Penso che quella del vil danaro sia stata una pessima iniziativa di De Laurentiis, un’uscita molto infelice. La racchiuderei nella comunicazione che fa parte della storia del Napoli di De Laurentiis. -prosegue Marolda - Non mi meraviglierei se Mertens avesse offerte, ma quanti club possono permettersi queste cifre? Penso che a parità di cifre con un altro club lui sceglierebbe Napoli. 

Lui non può pensare di mettere in discussione le scelte dell’allenatore. Se Spalletti avesse avuto coraggio in alcune partite ne avrebbero giovato tutti. Deulofeu? Quando ha giocato esterno ha segnato sempre poco. -aggiunge Marolda - Spalletti potrebbe avere un’idea diversa se lo prenderà, perché nell’ultima stagione a Udine ha giocato più vicino all’attaccante e realizzato di più. 

Potrebbe starci nelle idee di Spalletti un utilizzo dietro Osimhen. L’ammutinamento potrebbe incidere? In quella sera Dries prese la borsa e se ne andò senza prendere parte alle discussioni, mi aspetto che tutti quelli che andranno via dovranno fare i conti con questo”.

Conclude Marolda

Nessun commento: