NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Corbo sul calendario ''Spero che il Napoli faccia la stessa partenza dello scorso anno''

Corbo: ''Calendario? Se il Napoli fa 9 punti nelle prime 3 è destinato ad un ottimo campionato, se ne fa dai 3 ai 5 sarà un campionato di sofferenza''

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Antonio Corbo, giornalista. Queste le sue parole:

Calendario? Se il Napoli fa 9 punti nelle prime 3 è destinato ad un ottimo campionato, se ne fa dai 3 ai 5 sarà un campionato di sofferenza. -afferma Corbo - L’inizio è molto importante e l’anno scorso ha lottato per lo Scudetto fino ad aprile proprio per questo. Spero che il Napoli faccia la stessa partenza. Io credo che ai tifosi facciano paura le partite facili perché potrebbero esserci cali di tensione come l’anno scorso: il Napoli ha disputato partite straordinarie’ ma poi ha ciccato nelle gare più semplici. -prosegue Corbo - Il Napoli dei 91 punti è diventato irripetibile, basti pensare che il Milan ha vinto lo scudetto con 86 punti. Bisogna alzare la velocità dei punti. 


Dichiarazioni di Spalletti e De Laurentiis? Io preferisco sempre giudicare i fatti. Il presidente ha detto una cosa giustissima, perché il Napoli farà di tutto per vincere, a che servirebbe altrimenti iscriversi al campionato? È nella legge del gioco. -aggiunge Corbo - Dall’altra parte c’è stato l’allenatore che ha detto che è molto difficile ripetere la qualificazione in Champions League. De Laurentiis ha sbagliato perché doveva telefonare a Spalletti e chiedergli perché questo Napoli con due acquisti e Anguissa riscattato debba fare un campionato più difficile. 


L’incontro che auspico tra Spalletti e De Laurentiis non si è ancora verificato, è un’insidia maggiore delle gare di campionato. Bisogna chiarire se Koulibaly può essere un elemento decisivo per stabilire la cifra tecnica della squadra. -spiega Corbo - Ospina non toglie e non mette, perché se poi prendi Sirigu ed hai anche Meret in gruppo, non vedo perché si dovrebbe avere paura di non rientrare tra le prime quattro. Un po’ di chiarezza ci vuole ed è interesse del presidente quello di chiamare l’allenatore e metterlo avanti alle proprie dichiarazioni. Quando un personaggio come Spalletti dice delle cose ha il dovere di spiegare quello che ha detto ed il presidente ha il dovere di chiedere dei chiarimenti”.

Conclude Corbo

Nessun commento: