Jacobelli:  ”Dichiarazioni di De Laurentiis e Spalletti? Un tifoso del Napoli deve essere realista e attenersi ai fatti nelle sue valutazioni”

A Radio Marte, nel corso di “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Xavier Jacobelli, giornalista. Queste le sue parole:

“Calendario asimmetrico? Più che questa questione, dobbiamo valutare il fatto che la stagione comincerà di fatto il 1 luglio, poi la sosta di circa 40 giorni per il Mondiale. -afferma Jacobelli –  È un’anomalia assoluta per come è abituato il calcio. Credo sia difficile fare valutazioni sulla difficoltà del calendario del Napoli perché il mercato non è ancora aperto, si tratta di capire con quale squadra partirà Spalletti il 13 agosto perché ci sono molti punti interrogativi.

Dybala? Per quanto riguarda il rapporto con Pogba, i due sono legati da una grande amicizia e stanno trascorrendo le vacanze insieme. La mia sensazione è che Dybala approderà all’Inter, ma alla condizione di Marotta che lo prese dal Palermo mettendo a segno uno dei suoi colpi migliori. -prosegue Jacobelli – In queste ultime stagioni non ha offerto un rendimento all’altezza del suo talento, per questo l’Inter gli propone 5 milioni netti più 1 di bonus legato alle presenze. Insigne ha dato tanto nell’arco della sua carriera partenopea, i giocatori erano preparati al suo addio visto che l’accordo c’è da tempo. Sarà il campionato del Napoli a dirci quanto avrà perso la squadra dopo la partenza del capitano.

Dichiarazioni di De Laurentiis e Spalletti? Un tifoso del Napoli deve essere realista e attenersi ai fatti nelle sue valutazioni. In questo momento se il Napoli non scioglie i nodi che si chiamano Koulibaly, Mertens e Ospina, continuano ad alimentare questo clima di incertezze”.

 
Conclude Iacobelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui