Mario Rui: “Sto bene a Napoli e non voglio andare via, siamo delusi perché lo Scudetto era alla nostra portata”

Mario Rui, terzino sinistro del
Napoli, ha rilasciato un’intervista a SportTv,  rete televisiva portoghese. Queste le sue parole:

“Il nostro obiettivo principale era tornare in Champions League, ma siamo
delusi perché lo Scudetto era alla nostra portata. -afferma Mario Rui – Sono passate ormai un bel
po’ di settimane dal termine del campionato, ma la testa di tanti calciatori
azzurri va ancora alla delusione finale di una stagione che poteva finire in
altro modo. 


Futuro? Ho ancora altri tre anni di contratto a Napoli, è una città
in cui mi trovo molto bene insieme con la mia famiglia, non ho intenzione di
lasciare il club e andar via. -prosegue Mario Rui co0me riporta NapoliMagazine.Com – Connazionali in Serie A? Leao merita i
complimenti: ha vinto con merito, è stato più continuo e ha dimostrato di poter
fare la differenza in ogni partita. Se arrivasse anche Renato Sanches il Milan
si rinforzerebbe molto, ma sarei felice di vedere altri portoghesi in Serie A. 


Sono felice anche per Mourinho e i portoghesi della Roma che hanno vinto la
Conference League. Voglia di tornare in nazionale? Mi piacerebbe tornare in
nazionale per il Mondiale, so che se gioco come ho fatto nell’ultimo anno posso
avere qualche chance in più. È un peccato non esserci, vorrei indossare la
maglia del Portogallo, ma anche se non sono stato convocato negli ultimi mesi
ho sempre fatto il tifo per loro“.

Conclude Mario Rui 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui