De Laurentiis poteva legittimamente ritenere chiusa l’esperienza sia con Ospina che soprattutto con Mertens

La Gazzetta dello Sport ha commentato
alcune mosse del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sui rinnovi di
alcuni calciatori: 

“Il presidente poteva legittimamente ritenere chiusa
l’esperienza sia con Ospina che soprattutto con Mertens. Ma allora perché col
portiere aspettare tutto questo tempo per poi prospettare solo ora al
colombiano la possibilità di restare e ancora non è chiaro se con un ingaggio
diminuito? 

Perché andare a casa di Mertens a fine aprile, volendo dare un
segnale chiaro alla piazza in un momento di difficoltà della squadra, e oggi
parlare solo di “vil denaro”?. Se divorzio sarà, le colpe saranno da entrambe
le parti. Ed è inutile nascondersi dietro un dito: il calcio è smosso dai
soldi, e il discorso vale per tutti”. 

Scrive il quotidiano sportivo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui