NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Spalletti in conferenza stampa prepartita Empoli-Napoli.



Spalletti in conferenza stampa prepartita Empoli-Napoli.

L'allenatore della SSC Napoli è intervenuto in diretta pre-partita, alla vigilia di Empoli Napoli.

Ecco in sintesi i passaggi principali del suo intervento:

Scudetto? Dobbiamo crederci e lo faremo!

Sugli infortunati - Faremo giocare quelli disponibili e vincere con chi abbiamo. Inutile guardarci indietro, sarebbe masochistico. Abbiamo tre portieri, siamo 21. Abbiamo convocato Barba dalla Primavera. Zanoli va valutato. Abbiamo avuto qualche infortunio di troppo e sono situazioni connesse ma non uguali. Pensiamo a chi è disponibile e a fare una buona gara.

Su Demme - Può giocare perchè sta bene e si è allenato bene.

De Laurentiis? Non l'ho incontrato ultimamente. E' passato tempo dall'ultima volta che gli ho parlato. E' ovvio che i risultati possano aver fatto venire dei dubbi. Il trucco è sentire addosso la fame dell'Empoli, la responsabilità dei tifosi e della situazione che stiamo vivendo


Deluso o arrabbiato per le ultime due partite? Sono propenso a guardare al futuro sentendo responsabilità e colpa per quello che è successo.

Sull'atteggiamento - Dobbiamo giocare con la volontà di vincere magari giocando anche un buon calcio. Abbiamo cambiato situazioni tattiche sempre tentando di avere in mano la partita e mangiando campo agli avversari. Mi aspetto di giocare come abbiamo sempre lavorato negli allenamenti.

Il mio futuro ? si chiama Empoli, e sul resto poi ne parleremo. Queste ultime cinque partite sono importantissime per puntare alla vittoria perchè dobbiamo crederci. Non mi da fastidio che il Presidente commenti le mie sostituzioni perchè probabilmente è abituato a farlo, ma è troppo facile commentare i cambi con il senno di poi. Sono io che faccio la formazione e che faccio le scelte. Posso fare bene come sbagliare.

Su Zielinski ? mi aspetto che ritrovi la sua tranquillità che lo cotraddistingue. Ha classe e qualità che deve mettere in campo, ma ha bisogno di tranquillità per farlo"

Nessun commento: