NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Napoli, De Laurentiis preoccupato di non riuscire a centrare la qualificazione in Champions League''

 De Laurentiis, è preoccupato di non riuscire a centrare la qualificazione in Champions League

Incredibile ma vero. Ora Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, dopo che la squadra azzurra ha gettato al vento la possibilità di vincere lo Scudetto, non ribadisce solo l'obiettivo societario tante volte sbandierato, ma è preoccupato di non raggiungerlo.

Come riporta Il Mattino, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è preoccupato di non riuscire a centrare la qualificazione in Champions League: 


"Il fatto è che tra scricchiolii e beccheggi, De Laurentiis ha il terrore di non strappare la qualificazione per la Champions e i 50 milioni di dote. È il presente che fa paura a De Laurentiis. E di riflesso anche il futuro. Il patron, che la gara l'ha seguita da Roma, è rimasto a lungo a contatto col figlio Edoardo ed è preoccupatissimo ma non furente perché sa che ancora nulla è compromesso. Evidente che sia preoccupatissimo perché questo Napoli è indecifrabile e sconvolgente". Conclude il Quotidiano.

 

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUGLI OBIETTIVI FISSATI DAL NAPOLI E SU ALTRO...

1) Il Napoli non dirà mai che l'obiettivo societario è lo Scudetto, ma sempre la qualificazione alla Champions League

2) Per la considerazione precedente occorre precisare che il Napoli difficilmente costruirà la squadra per vincere il titolo.

3) Nel parlare di obiettivi vari, è stato sempre detto che -qualora si presentasse l'occasione- la squadra azzurra ne approfitterebbe per vincere il titolo tricolore.

4) Anche se dai come obiettivo un comodo posto in campionato, e si presenta poi un torneo dove le Big tradizionali fanno a gara per ''fartelo vincere'' è da stupidi non approfittarne e gettare un trofeo dalla finestra.

5) Non si possono giustificare 5 sconfitte casalinghe. 5 pareggi (facilissimi da ottenere) avrebbero proiettato il Napoli al vertice della classifica

6) Una grande squadra dovrebbe avere una tifoseria unita e non divisa -molte volte- su argomenti e/o presupposti banali e che riflettono il proprio ego.

7) I presidenti, gli allenatori ed i calciatori passano e forse sarebbe meglio che i tifosi sventolassero le bandiere della propria squadra del cuore e non ... altre

8) La critica (se costruttiva) è il pane per far migliorare un progetto.


Il 20 luglio 2016 De Laurentiis, durante una conferenza stampa a Dimaro, rivelò chiaramente: "Vincendo un paio di scudetti come ha fatto Ferlaino non cambierei nulla"

VIDEO CN24 - De Laurentiis: "Vincendo un paio di scudetti come ha fatto Ferlaino non cambierei nulla":







 

Nessun commento: