NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Bagni: ''Napoli non esistito nei momenti chiave e non esiste buttare via un campionato del genere''

Bagni: "Napoli fuori non per meriti degli avversari. Condizione atletica pessima e Spalletti ha le sue colpe"

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”, è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente. Queste le sue parole: 


“Non pensavo ad una fine del genere. Pensavo si potesse almeno lottare fino alla fine e invece abbiamo visto come ci distruggiamo con le nostre mani. Non sono meriti degli avversari, se abbiamo perso il campionato i demeriti sono tutti solo nostri. Gli altri hanno avuto alti e bassi come noi, ma sono davanti a noi perché hanno gestito meglio i momenti chiave. Noi invece non siamo esistiti nei momenti chiave e non esiste buttare via un campionato del genere e quando mai più capiterà. 


Spero di sbagliarmi, ma da qui in avanti, ci sarà sempre una squadra guida, intanto gli altri si rinforzeranno e noi dovremo sperare di entrare tra le prime 4. Il problema più grande di quelli che non vincono mai è la paura di fallire. Più si avvicina la meta e più ci vogliono le palle e mi scuso per l’espressione.
 


Zanoli ha perso fiducia nei suoi mezzi, ieri teneva solo la posizione, ma Malcuit ha fatto disastri. Ci sono stati errori evidenti e penalizzanti. Non si può perdere quella gara con l’Empoli. Non voglio accusare nessuno, ma non esistono in questo campionato 4 squadre davanti a noi. 


Qualche cambio di Spalletti ci ha penalizzato e ad Empoli non è stata la prima volta. La condizione atletica del Napoli è pessima. I secondi tempi mollati agli avversari sono dovuti anche alla mancanza di forza ed ho visto arrancare anche nel primo tempo. La squadra è sulle gambe e fatica anche contro l’Empoli che abbiamo resuscitato. Non stiamo in piedi e non da ieri, noi non giochiamo più, rincorriamo e nel finale di campionato ci vuole velocità, rapidità”.
 

Conclude Bagni.

Nessun commento:

Post più popolari