NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Atalanta Napoli: Analisi statistica di Alessandro Cardito

Azzurri ed Azzurre Nell'Anima, buongiorno !

Atalanta-Napoli  1-3.

Azioni salienti 11-6.

Percentuali realizzative 9% - 50%.

Occasioni da gol nitide, a tu per tu con il portiere: 0-4.

Un solo aggettivo: completo.

Un Napoli, finalmente, sempre più completo. Capace di palleggiare negli spazi stretti. 

Capace di uscire dalla pressione avversaria,fra le migliori in Europa.

Ma capace anche di essere imprevedibile.  Con il gioco negli spazi larghi. E, soprattutto, insospettabile nei contrasti. Con il corpo. Con la fisicità disponibile. Un'adeguata determinazione agonistica   sopperisce anche alle lacune di chili e centimetri. Finalmente siamo cresciuti in quella che rimane ancora la parte più "facile":  distruggere il gioco avversario.

Di effettivamente facile non c'è niente...

Ma duellare in contrasto con l'avversario è certamente molto più semplice, per esempio, che fare le 3 azioni gol viste fare a Bergamo. Giocate tecniche di livello internazionale.  Che sono prerogative dei nostri Azzurri. Ma ciò che finalmente entusiasma è la voglia di lottare su ogni pallone. Anche su quelli della famigerata "fase di nessuno". Cioè quei palloni a metà strada, da contendere all'avversario. 

Una menzione speciale va agli Azzurri più (spesso ingiustamente) criticati in questi anni. Juan Jesus. Mario Rui. Stanislav Lobotka. Piotr Zielinski. Matteo Politano. Lorenzo Insigne. Elijf Elmas. Irving Lozano. Fabian Ruiz. Kevin Malcuit.

Al grandissimo Mister Luciano Spalletti ed al suo Staff Tecnico.

Al Direttore Cristiano Giuntoli.

Ad Alessadro Zanoli.

A tutti costoro va il ringraziamento di tutti coloro che li hanno sempre incitati. Invitati a non arrendersi mai. Soprattutto  nelle quasi insuperabili difficoltà di queste stagioni. 

Con le tante occasioni da gol sprecate. Le decine di pali e traverse non tramutati in rete. Le decine di torti arbitrali. Non ultimo, il rigore assegnato con la sola forza dell'evidenza delle immagini...

Ma che il Direttore di Gara non aveva assolutamente visto...

Mentre invece si è ben guardato dal cacciare fuori dal taschino i cartellini gialli alla squadra più fallosa d'Europa.

Ammonendo, invece, soltanto i nostri.

Infine un pensiero a tutti i detrattori del Napoli, di Napoli, del Popolo Parte-nopeo e Parte-Napoletano: venite a Napoli. 

Venite a conoscere non soltanto la Squadra di Calcio, che ci  rappresenta. Perché rappresenta la Napoletanità.

I nostri 3.000 anni di Storia, Arte e Cultura.

Rimarrete incantati. 

Dalla nostra accoglienza.

Come ne rimane incantato tutto il resto del mondo. Pertanto, umilmente, ma sempre indomabilmente, Forza Tutti, Forza Tutte, cioè Forza Napoli !

Nessun commento: