NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Tutto su Napoli - Udinese

Tutto pronto al Maradona per Napoli - Udinese


Dopo la meritata ed importante vittoria esterna di domenica pomeriggio al Bentegodi contro il
Verona, il Napoli di Luciano Spalletti, attualmente secondo in classifica con 60 punti, domani incontrerà al Maradona l’Udinese, match valido della trentesima giornata di campionato di serie A.

L’Udinese di Cioffi si presenterà al Maradona forte di  da una striscia di quattro risultati utili consecutivi (tre pareggi e una vittoria). Il Napoli, d’altronde, non vuole perdere l’occasione di restare nella scia della capolista Milan o di approfittare di qualche eventuale passo falso delle squadre milanesi per poter ribadire la volontà di giocarsi il titolo tricolore fino al’ultima giornata di campionato.

…ed allora domani proiettiamoci verso l’impianto di Fuorigrotta per assistere all’ennesima emozionante sfida tra gli uomini di Spalletti e la compagine di Cioffi:

 

ULTIME DALE SEDI

QUI NAPOLI:

Seduta mattutina per il Napoli all'SSC Napoli Konami Training Center. Come riporta il sito ufficiale del Napoli, gli azzurri hanno preparato il match contro l'Udinese in programma domani alle ore 15 allo Stadio Maradona per la 30esima giornata di Serie A. Il gruppo dopo una prima fase di torello ha svolto esercitazione tattica, esercitazione su calci piazzati e partita a campo ridotto. Malcuit ha svolto lavoro in palestra. Petagna e Meret terapie. Ounas ha svolto solo parte dell’allenamento per un affaticamento alla coscia sinistra. Spalletti dovrebbe confermare il modulo con cui ha schierato la squadra contro il Verona. Ospina in porta. Difesa con  Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui e mediana con Lobotka, Fabiàn e Anguissa. Politano potrebbe lasciare spazio, ad inizio match  a Lozano con Insigne a sinistra. In attacco Victor Osimhen.

QUI UDINE:

Nuova seduta mattutina all'insegna della tattica per i bianconeri in vista della partita contro il Napoli di sabato. Riporta il sito ufficiale dell’Udinese che, dopo le fasi di attivazione, è stato dato subito il via alle esercitazioni sui campi del Bruseschi. Domani mattina in programma la rifinitura, nel pomeriggio la partenza per Napoli. Cioffi recupera Walace dalla squalifica, con il brasiliano dunque che torna a disposizione. Out invece quasi certamente Nehuen Perez, che risente di una distorsione alla caviglia. Solito 3-5-2 dunque con Silvestri in porta, Becao, Pablo Marì e Zeegelaar in retroguardia. Sulle fasce Nahuel Molina e Udogie. In mezzo Walace in cabina di regia con Arslan e Pereyra a fare da mezzali. In attacco coppia Deulofeu-Beto, con Success rientrato dall’infermeria che tornerà in panchina.

 

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, L. Insigne. Allenatore: Spalletti. 

A disposizione: Marfella, Idasiak, Tuanzebe, Juan Jesus, Zanoli, Ghoulam, Demme, Fabian Ruiz, Elmas, Ounas, Lozano, Mertens. Indisponibili: Malcuit, Meret, Petagna. Squalificati: -.


UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Mari, Zeegelaar; N. Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Beto. Allenatore: Cioffi. 

A disposizione: Padelli, Gasparini, Nuytinck, Benkovic, N. Perez, Jajalo, Makengo, Soppy, Ballarini, Samardzic, Pussetto, Nestorovski. Indisponibili: Success. Squalificati: -


ARBITRO DEL MATCH

Sarà l'arbitro Fourneau di Roma a dirigere Napoli-Udinese, 30esima giornata di Serie A.

Assistenti: Baccini-Cecconi. IV Uomo: Cosso. VAR: Nasca-Vivenzi

Forneau non ha ancora diretto il Napoli in Serie A. L'arbitro romano ha un solo precedente con gli azzurri in Coppa Italia:

Napoli-Spezia 4-2 del 28 gennaio 2021


NAPOLI - UDINESE IN TV ED IN STREAMING

Napoli-Udinese sarà visibile, a partire dalle 15.00 di sabato 19 marzo 2022, in diretta tv e streaming, in esclusiva, su DAZN. In tv, il match sarà visibile esclusivamente su DAZN Channel al canale 409 del Digitale Terrestre oppure scaricando l’app di DAZN sulle smart tv abilitate.

La telecronaca della partita del Diego Armando Maradona sarà di Pierluigi Pardo con commento tecnico di Riccardo Montolivo.

Altro metodo per assistere alla sfida tra partenopei e friulani è il collegamento alla smart tv di un dispositivo come TimVision Box, Amazon Fire Stick, Google Chromecast, Xbox OnePlay Station 4 Play Station 5.

Inoltre, l’incontro Napoli-Udinese sarà visibile in diretta streaming su pc, smartphone e tablet scaricando l’app di DAZN oppure collegandosi al sito ufficiale della stessa piattaforma del Gruppo Perform.


NAPOLI – UDINESE: I PRECEDENTI – STATISTICHE E CURIOSITA’

Sarà la sfida numero 80 tra Napoli e Udinese in Serie A. Quella di domani sarà la 40esima edizione in casa azzurra. Questo il bilancio dei precedenti disputati in Campania: 24 successi Napoli, 11 pareggi e 4 vittorie Udinese.

  • Il Napoli è rimasto imbattuto nelle ultime 11 partite di Serie A contro l’Udinese, dalla stagione 2016/17 compresa in avanti (10V, 1N) – tra le squadre attualmente nella massima serie i partenopei hanno una striscia aperta più lunga solamente contro il Torino (13 gare di fila senza perdere).
  • Il Napoli ha vinto tutte le ultime sette partite casalinghe giocate contro l’Udinese in Serie A; i partenopei hanno una striscia aperta di successi interni più lunga solamente contro il Como (11).
  • Il Napoli ha conquistato 60 punti nelle 29 partite disputate in questo campionato, grazie a 18 vittorie; nelle sei occasioni in cui i partenopei hanno ottenuto almeno altrettanti successi dopo lo stesso numero di gare, non hanno mai vinto lo Scudetto (quattro secondi posti, un terzo e un quinto).
  • Includendo il ko con il Milan, il Napoli ha perso quattro delle ultime sette partite casalinghe di campionato (2V, 1N), tante sconfitte quante nelle precedenti 35 (25V, 6N).
  • L’Udinese ha sia segnato che subito gol in tutte le ultime quattro partite di campionato e non arriva a cinque gare di fila in cui entrambe le squadre in campo vanno a segno dal gennaio 2021, quando una delle cinque sfide fu proprio contro il Napoli (2-1 per i campani con reti di Insigne, Lasagna e Bakayoko).
  • L’Udinese ha segnato un solo gol nelle ultime quattro trasferte di campionato (Udogie contro il Milan) mancando la rete in tre di queste; i bianconeri avevano ottenuto lo stesso numero di gare esterne senza reti nelle precedenti 25 trasferte di Serie A.
  • Il Napoli ha segnato 10 gol da fuori area, nessuna squadra ha fatto meglio nei maggiori cinque campionati europei, con Fabián Ruiz (sei reti) primo in solitaria tra i giocatori in questa categoria statistica.
  • Victor Osimhen dopo 19 gare stagionali è a una sola marcatura di distanza da quanto fatto nel 2020/21 in 24 presenze (10 gol), anche se solo due delle sue nove reti sono arrivate in gare interne: l’attaccante del Napoli potrebbe diventare il primo nigeriano della storia ad andare in doppia cifra di reti per due stagioni differenti in Serie A.
  • Lorenzo Insigne ha messo lo zampino in sei marcature contro l’Udinese in Serie A grazie a cinque reti e un assist e ha partecipato ad almeno un gol in tutte le ultime tre (due reti, un assist) – il fantasista del Napoli ha realizzato sette gol in questo campionato, mentre nella passata stagione dopo 23 presenze contava ben 13 reti.
  • Con Roberto Pereyra titolare l’Udinese vanta una percentuale di vittorie del 27% (quattro in 15 partite) in questa Serie A, percentuale che si abbassa al 17% nelle 12 partite disputate senza “il Tucu” dal 1’ (due sole vittorie).

 

Nessun commento:

Post più popolari