NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Rossitto sul Napoli: ''Scudetto? Le squadre di Spalletti arrivano benissimo a fine campionato"

Rossitto: "Il Napoli se la deve giocare per lo Scudetto, le squadre di Luciano Spalletti arrivano benissimo a fine campionato"


Fabio Rossitto, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di  Tuttomercatoweb. Queste le sue parole:

SU MANCINI

"Mancini resta ed è molto importante meno male che non si è fatto prendere dallo sconforto, ha fatto un miracolo all'Europeo. -afferma Rossitto - E' un intenditore. E ora come si riparte? Certamente ci sarebbe da fare una grande riflessione ma non so se siamo in grado di farla. Siamo nella comunità europea e in un mondo globalizzato ma nel calcio giovanile non so su che strada stiamo andando e vedere tanti stranieri non mi fa piacere. Serve una regolamentazione e metterei un massimo di 4-5 stranieri per squadra in serie A. Capisco che siamo in un mondo globalizzato ma così i nostri fanno fatica a emergere. -prosegue Rossitto - Nella mia Under21 c'erano Inzaghi e Del Piero e tanti altri forti che giocavano in B e in A da protagonisti. Ora l'Under21 deve pescare in C: non ci sono più giovani che giocano. 

ROSSITTO SULLE COPPE

E nelle Coppe? L'esperienza di giocare a livello internazionale serve; occorrono regole forti, non basta dire facciamo i raduni, non cambia il discorso. -aggiunge Rossitto -Dal punto di vista giovanile è necessario cambiare, e anche in A. Se arriva lo straniero forte ti alza il livello, ma tanti non cambiano il corso delle cose. Bisogna sfornare altri giocatori, se non c'è spazio non c'è qualità. 

SULLA FIORENTINA 

Fiorentina? La sorpresa è il dopo Vlahovic. La squadra continua a macinare gioco, mi ha impressionato anche in Coppa Italia. Il gioco è davanti a tutto, bravi i giocatori che in questo contesto seguono alla lettera la strada dell'allenatore. Tutti ci credono, non c'è l'io ma il noi. -sottoline Rossitto - Merito della società e del tecnico che ha dato un'impronta forte. Il gioco è il protagonista di tutto. E la Fiorentina diverte, è offensiva e aggressiva. 

...E SUL NAPOLI

Il Napoli come lo vedo per lo scudetto? Bene, è lì. Ha avuto battute a vuoto ma può succedere. Le squadre di Spalletti, conoscendolo, arrivano benissimo a fine campionato. Il Napoli poi gioca bene, ci sono giocatori importanti che sono cresciuti, vedi Osimhen. Ha calciatori che possono risolvere le partite e Spalletti sa cambiare anche in corsa, ha grande fantasia e in più la squadra è intensa e tecnica. Se la deve giocare". Conclude Rossitto.

Nessun commento: