NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

Napoli, Lobotka. ''Scudetto: Ci sono ancora 24 punti disponibili, può succedere di tutto''

Lobotka: “Crediamo ancora allo Scudetto. Le prossime tre partite dopo la sosta ci mostreranno se possiamo lottare per il titolo


Stanislav Lobotka, centrocampista del Napoli, dal ritiro della Nazionale slovacca ha parlato ai media locali, in particolare ai microfoni di sport.aktuality.sk, dell’avvincente corsa Scudetto e del rapporto con il connazionale difensore dell’Inter, Milan Skriniar. Queste le sue parole: 

“Io e Skriniar siamo riusciti a parlare delle partite del weekend del campionato italiano, ci spingiamo a vicenda a fare bene”.

In merito al sogno Scudetto e le avversarie più insidiose:

“Ci sono ancora 24 punti disponibili, la situazione è aperta, può succedere di tutto. -prosegue Lobotka - Le prossime tre partite dopo la sosta ci mostreranno se possiamo lottare per il titolo perché giocheremo contro Atalanta, Fiorentina e Roma, tutte avversarie molto forti. Per me, però, le avversarie più insidiose sono Inter Milan, le vere pretendenti al titolo, giocano un calcio fastidioso e poi hanno grande qualità. La Juventus ha avuto un brutto inizio di stagione, ora sta cercando di recuperare, ma non credo possa vincere lo Scudetto”.

Lobotka ritiene di essere in buona forma

“Non faccio pressioni su me stesso, giocherò mettendo tutto me stesso come faccio sempre. Mi sento tranquillo. -aggiunge Lobotka - Rispetto alla scorsa stagione gioco molto di più nel club, quindi mi sento a mio agio fisicamente e mentalmente. Posso dire di essere in una buona forma”,

Sull'eliminazione del Napoli contro il Barcellona in Europa League

'Il Barcellona è diverso rispetto a qualche anno fa, ma se guardiamo come sta giocando adesso, è di grande qualità. Ha giocato benissimo contro di noi in entrambe le partite. Abbiamo fatto quello che potevamo, ma l’attuale Barcellona è molto forte, forse più di noi”. Conlude Lobotka.

Nessun commento: