NEWS

TERZO TEMPO NAPOLI

5[napoli][btop]

CALCIO

[calcio][stack]

COPPE EUROPEE

3[coppe][stack]

ALTRI SPORT

3[Sport][stack]

TEMPO DI CULTURA

3[cultura][btop]

AMARCORD

5[amarcord][btop]

TERZO TEMPO WEB TV

SPECIALE TERZO TEMPO TV

LOZANO: ''Mia moglie, i miei figli mi incoraggiano sempre, mi danno forza ed energia per andare avanti''

Napoli, Lozano: ''E' stato molto difficile per me e per la mia famiglia. Un periodo molto complicato. A causa del primo infortunio all'occhio che ho avuto con il Messico, ho saltato la preparazione''

Lozano a Tudn: “Per fortuna c'è la Nazionale in cui posso accumulare un po' di minuti”


Hirving Lozano, attaccante  della Nazionale messicana e del Napoli, ha parlato a Tudn, spiegando di aver esitato a rispondere alla convocazione del Messico proprio a causa dei tanti acciacchi che lo hanno perseguitato quest'anno. Queste le sue parole:

“Sì, ho temporeggiato perché è il Napoli che mi paga. -afferrma Lozano - La verità è che ho avuto tanti infortuni e avevo paura, ma era quello che dovevo fare, mi piace rispondere alle convocazioni, adoro essere qui con il Messico”.

LA VIA CRUCIS DI LOZANO

“E' stato molto difficile per me e per la mia famiglia. Un periodo molto complicato. A causa del primo infortunio all'occhio che ho avuto con il Messico, ho saltato la preparazione, sono arrivato 5-6 giorni prima dell'inizio della serie A ed è così che sono sceso in campo, senza ritmo, senza niente.-prosegue Lozano - Mi hanno dato però l'opportunità di giocare ed è ciò che voglio fare sempre”.

Poi è stata la volta del covid“Non ho giocato per un altro mese, sono rientrato di nuovo senza ritmo e senza allenamento”.

Quindi la spalla: “Altro mese fuori, non ho giocato niente e ancora una volta ho perso il ritmo. -aggiunge Lozano - E tutto è stato complicato. Ma per fortuna eccoci qua, meno male”.

LOZANO MOTIVATO DALLA SUA FAMIGLIA 

Lozano dice che la famiglia è stata fondamentale per motivarlo, durante un anno di alti e bassi in cui nel Napoli di Spalletti ha trovato pochissimo spazio: 

“Mia moglie, i miei figli sono quelli che mi incoraggiano sempre, mi danno quella forza e quell'energia per andare avanti. Sono stati colpi duri e grazie a Dio li ho superato, amo giocare a calcio per la mia squadra, per il mio Paese e come sempre, in ogni partita, cerco di dare il cento per cento”.Conclude Lozano.

Nessun commento:

Post più popolari